Uscire dalla porta e rientrare dalla finestra. Potrebbe essere questo il percorso di Lorella Cuccarini in Rai. Dopo l'addio tra le polemiche a "La Vita in Diretta", la conduttrice sarebbe la principale candidata alla conduzione del 63esima edizione dello Zecchino d'Oro. Il festival delle canzoni per bambini si confermerebbe un "contentino" per gli scontenti, dopo quanto visto già con Antonella Clerici.

Tutte le indiscrezioni

A fornire l'indiscrezione è la AdnKronos che rivela della volontà di Stefano Coletta di dare ancora un ruolo centrale alla conduttrice ormai ex "più amata dagli italiani". Per lei, si spalacano le porte della conduzione in solo delle puntate in daytime per poi condurre in prima serata affiancando Carlo Conti, che è ancora il direttore artistico della kermesse. La conferma potrà arrivare solamente il 16 luglio, quando ci sarà la presentazione dei palinsesti Rai per la stagione televisiva 2020/2021.

Lo Zecchino d'Oro 2020, come partecipare

I casting per lo Zecchino d'Oro 2020 sono aperti online dal 22 giugno 2020. Una modalità tutta nuova di partecipare a causa delle disposizione legate all'emergenza Covid-19. Per questo l'Antoniano ha pubblicato una nuova struttura online gratuita che è rivolta a tutte le bambine e i bambini tra i 3 e i 10 anni, che si sviluppa in tre fasi. La prima: i bambini inviano tramite una piattaforma un video di un minuto in cui eseguono una canzone del vasto repertorio dello Zecchino d'Oro, inclusi nella playlist "Zecchino d'Oro Casting Tour 2020″. Le esibizioni verranno poi esaminate dallo staff dell'Antoniano e riascoltate per una seconda fase. La terza e ultima fase avverrà direttamente presso l’Antoniano di Bologna con lo scopo di individuare le voci più adatte a interpretare i 12 brani inediti in gara. Brani che verranno presentanti, a meno di grandi sorprese, proprio da Lorella Cuccarini.