Lorella Cuccarini sarebbe ormai destinata a lasciare La vita in diretta. La conduttrice, affiancata da Alberto Matano, è reduce da una stagione ricca di successi, con ascolti di tutto rispetto in grado di tenere testa alla concorrenza di Canale5, dunque al programma Pomeriggio Cinque condotto da Barbara D'Urso. Nonostante manchi ancora la conferma definitiva dell'addio al programma di Rai1 della più amata dagli italiani, alcuni colleghi le stanno già esprimendo la propria solidarietà.

Il messaggio di Pierluigi Diaco

Pierlugi Diaco, conduttore della trasmissione di Rai1 Io e Te, ha rivolto un messaggio alla collega e amica Lorella Cuccarini. In un post pubblicato sul suo profilo Twitter, ha rimarcato la grande professionalità di Lorella e le ha augurato che la sua vita professionale continui a impreziosirsi di esperienze stimolanti e all'altezza del suo curriculum:

"Domani la mia amica Lorella Cuccarini conclude la sua eccezionale esperienza alla guida de La vita in diretta. Si è contraddistinta per competenza e senso del dovere. È una professionista che lavora con passione e correttezza. Le auguro che la vita professionale continui a darle ciò che merita".

La solidarietà di Salvo Sottile

Salvo Sottile ha commentato le indiscrezioni secondo le quali la conduttrice sarebbe stata messa da parte a causa delle presunte idee sovraniste. Le stesse che, secondo alcuni, avrebbero portato un anno fa la Rai a sceglierla per la conduzione del programma di Rai1. Salvo Sottile ritiene che la lunga carriera di Lorella Cuccarini e i meriti che ne conseguono, non possano essere letti alla luce di questioni politiche: "Penso che Lorella Cuccarini si sia messa in gioco e piaccia o no, è una grande professionista. C’è ancora spazio per lei. Usare l’alibi della politica per annacquare 30 anni di mestiere lo trovo ingiusto".