Barbara D'Urso aveva appena cominciato a ingranare con "Live – Non è la D'Urso", facendo un balzo in avanti negli ascolti di tutto rispetto (dal 13.2% di una settimana fa al 16.5% di share) ma adesso dovrà fermare il suo interessante esperimento serale per due settimane. La necessità è data dal fatto che la prossima puntata del Grande Fratello è spostata al martedì sera per cercare di evitare la serata di Pasquetta e provare a contrastare l'esordio di "The Voice of Italy", la nuova edizione del talent di Rai2 condotta da Simona Ventura.

Lo scenario attuale

Per questo motivo, come anticipa Davide Maggio, "Live – Non è la D'Urso" non andrà in onda mercoledì prossimo, dato che si svolge nella città di Milano e non a Roma, come per il caso del Grande Fratello. L'appuntamento è annullato per questo, al fine di consentire a Barbara D'Urso il giusto riposo e non andare in onda con due dirette in due giorni consecutivi da due città diverse.

Gli ascolti volano con il caso Pamela Prati

Con il caso Pamela Prati-Mark Caltagirone, Barbara D’Urso ha portato il suo programma al 16.5%, una crescita netta rispetto alle puntate precedenti. Il comunicato stampa di Mediaset festeggia il picco record di 4 milioni di contatti netti per uno share del 28%. In tre ore di diretta, buono il risultato sul target giovani 25-34: 18% di share. Il dato medio del 16.5% è comunque il più alto del palinsesto di ieri. La sfida tra Manchester City e Tottenham, valida per l'accesso alla semifinali di Champions League, si è fermato al 12.5% di share. Un dato non da poco quello di Barbara D'Urso che, in fase di presentazione di questo nuovo progetto, aveva chiarito che lo standard degli ascolti era del 12%. I risultati, per ora, danno ragione a Barbara "Carmelita" D'Urso. Lo stop di due settimane permetterà agli autori di serrare le fila, preparando argomenti e scegliendo personaggi che sappiano cavalcare al meglio gusti ed esigenze del target di riferimento.