130 CONDIVISIONI

La radiovisione è la tv del futuro: Rtl 102.5 apripista

Rtl 102.5 delizia quotidianamente i suoi ascoltatori/telespettatori con programmi e musica: tra i conduttori spiccano Pierluigi Diaco, Massimo Caputi, Luca Dondoni, Andrea Pamparana, Alessandro Greco e Amadeus. E se la radiovisione fosse davvero il futuro della tv italiana?
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Fabio Giuffrida
130 CONDIVISIONI
rtl logo

Nella giungla di canali che hanno invaso letteralmente le nostre abitudini, la nostra vita, il nostro (tanto amato) tubo catodico, c'è pure qualche novità. Con l'avvento del digitale terrestre si parlava di interattività (che non c'è stata) e di miglioramento della qualità audio e video (che non c'è stato, anzi). Quando si parla di digitale terrestre l'italiano medio si inalbera a causa delle spese che ha dovuto sostenere: si pensi all'acquisto del decoder o addirittura di un nuovo televisore con decoder integrato. Sorvoliamo sul contributo ministeriale sull'acquisto del decoder perchè riservato a una ristrettissima cerchia di persone, e passiamo invece all'offerta televisiva assai più ampia, forse – in qualche caso – di buona qualità, ma niente di eccezionale, nessuna rivoluzione of course. Ad essersi svegliati Mediaset e la Rai che fanno la gara ad acchiapparsi i personaggi più costosi, da Adriano Celentano a Roberto Benigni, il prossimo "conteso" sarà certamente Fiorello. Al momento la palla resta al centro con un non-sonoro 1-1 per Rai e Mediaset. Chissà che non intervenga Sky a prelevare una volta per tutte il Rosario nazionale.

La radiovisione di Rtl 102.5 – E' stata apripista di un nuovo modo di fare televisione; un modo di comunicare nuovo, veloce, fresco e "musicale". Tra una canzone e l'altra si può ascoltare/vedere il notiziario orario (il tg delle tv generalista, per intenderci) oltre che interviste, oggi ad esempio è stato ospitato a Password l'onnipresente Matteo Renzi (che Pieraccioni vorrebbe al televoto al Gf) che se la dovrà vedere contro Bersani. Spazio anche ai programmi, più o meno interessanti, con l'intervento continuo del pubblico tramite telefonate ed sms. Questa sì che è interattività. Le conduzioni tutte giovanile, fresche ed aggressive, senza peli sulla lingua e soprattutto con ritmi piuttosto sostenuti, a differenza della tv generalista piena di promo, pubblicità martellante e inutili formalismi. Una tv che impone anzichè proporre. Rtl 102.5 è dappertutto: si pensi al concertone di Adriano Celentano che venne trasmesso su Canale 5 e che in contemporanea fu ospitato anche sulla radio più amata dagli Italiani.

Il palinsesto di Rtl 102.5Nicoletta Deponti conduce Password, il programma pomeridiano, un po' il Pomeriggio Cinque di Barbara D'Urso. Uno spazio, quello di Rtl 102.5, interamente dedicato all'attualità, alla musica e anche al relax, senza scadere mai nel trash: oggi Renzi ha pure giocato a carte con la conduttrice. Alle 19 è la volta di Protagonisti con Francesca Cheyenne e Roberto Uggeri, alle 21 di Suite 102.5 con Gigi D'Ambrosio e Laura Ghislandi. A chiudere la serata, alle ore 23 Onorevole Dj con Pierluigi Diaco (già visto ad Unomattina Estate) e Jolanda Granato. Nel fine settimana invece a tenere compagnia ai radioascoltatori-telespettatori ci sono Giorgia Surina (moglie di Nicolas Vaporidis) e Carlo Elli alle 19 con Shaker mentre, a seguire, dalle 21 Due ganzi due ficcanaso con Carletto e il giornalista Massimo Caputi. E c'è pure, alle ore 9, il giornalista del Tg5 Andrea Pamparana con il suo Indignato Speciale mentre alle 11 è la volta dell'ex conduttore di Furore Alessandro Greco. Infine tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, Amadeus "domina" con la sua Miseria e Nobiltà in onda dalle 13.

130 CONDIVISIONI
Rtl 102.5 smentisce la notizia di Bruno Arena morto
Rtl 102.5 smentisce la notizia di Bruno Arena morto
"Bruno Arena è morto": la notizia choc di RTL 102.5 smentita da Cavallari
"Bruno Arena è morto": la notizia choc di RTL 102.5 smentita da Cavallari
La programmazione di Rtl 102.5 per il Festival di Sanremo 2013
La programmazione di Rtl 102.5 per il Festival di Sanremo 2013
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni