Bellezza e sport al femminile. Questo il connubio scelto dalla patron Patrizia Mirigliani per la finale di Miss Italia 2019 in scena questa sera (Rai 1, ore 21.15). Tra gli ospiti del concorso di bellezza più prestigioso dello Stivale, infatti, diverse atlete che hanno fatto la storia dello sport nazionale. Tra queste ci sarà anche la campionessa di sci Isolde Kostner che andremo qui a conoscere meglio. Tra carriera e vita privata, ecco chi è l'ex azzurra.

Isolde Kostner e il suo soprannome: un Puffo diventato Supergigante

La 44enne bolzanina che questa sera sarà ospite a Miss Italia 2019 a cavallo tra il vecchio e il nuovo millennio è stata una delle sciatrici più vincenti della storia (con le sue 15 vittorie in Coppa del Mondo nel panorama nazionale è dietro soltanto a Deborah Compagnoni che ne ha ottenute 16). La sua specialità erano le discipline veloci: la discesa libera nella quale ha conquistato la coppa del mondo di specialità nel 2001 e nel 2002, un argento (Salt Lake City 2002) e un bronzo olimpico (Lillehammer 1994), e il supergigante dove ottenne un altro bronzo olimpico (sempre a Lillehammer 1994) oltre ai due titoli (Sierra Nevada 1996 e Sestriere 1997) e un argento (Sank Anton 2001) iridati. Niente male per una che a 18 anni aveva il soprannome di “Puffo” perché “rotondetta” e la faccia paffuta.

Isolde Kostner oggi: 3 figli avuti con il marito Werner Perathoner

Oggi Isi (questo il soprannome che l’ha accompagnata poi per tutta la carriera) vive con il marito Werner Perathoner e i tre figli (David che ha 13 anni, Gabriel che ne ha 11, e il piccolo Phillip di 3 anni) a Selva di Val Gardena, ad una quarantina di chilometri da Bolzano.

La gestione dell'hotel e le gare della cugina Carolina in tv

Qui gestisce il suo hotel, il “Garni Residence Soraiser”, che offre una vista mozzafiato sul Sassolungo, e fa la mamma, impegni questi che non gli permettono al momento di fare l’allenatrice di sci come vorrebbe. Nel poco tempo libero guarda lo sport in tv: in particolare sci, hockey e biathlon, e soprattutto le gare di pattinaggio su ghiaccio della più giovane cugina Carolina Kostner della quale è stata anche madrina di battesimo. Sembra non ami particolarmente i social network dato che non ha un profilo Instagram ufficiale se non quello “aziendale” del suo hotel.

La sfilata in abito da sposa alle Olimpiadi di Torino

Ritiratasi dall’attività agonistica a soli 30 anni, Isolde Kostner rimarrà per sempre nella storia dello sport italiano. Per le tante vittorie in pista, per le due coppe del mondo di specialità e i due mondiali vinti consecutivamente (prima italiana a riuscirci), per le tre medaglie olimpiche, ma anche per quella sfilata in abito nuziale nel corso della cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di Torino 2006 un mese prima dei quali aveva annunciato la fine della sua carriera per dedicarsi alla famiglia e ai figli (in quel momento era incinta del primogenito David). Una donna dunque che ha dimostrato di saper andare veloce ma che sa anche quando arriva il momento di fermarsi.