Lo show del venerdì sera Ciao Darwin è tornato in onda dopo la pausa di due settimane, con un commento di Paolo Bonolis sul caso del concorrente infortunato Gabriele Marchetti. La scelta di saltare una puntata è stata ufficialmente attribuita al ponte festivo del 25 aprile; al di là delle motivazioni, lo stop è stato probabilmente la scelta più saggia, in un momento in cui il programma è stato investito da una forte polemica. La puntata di venerdì 3 maggio, con la sfida Finti Giovani contro Nati Vecchi, era stata registrata prima dell'incidente: per questo motivo Canale 5 ha trasmesso prima un videomessaggio di Bonolis registrato a parte.

Mi sta a cuore dirvi qualcosa. Vi sarà capitato di seguire nei giorni scorsi sui vari canali di informazione le notizie riguardanti l'incidente occorso a uno dei concorrenti della nostra trasmissione. Siamo umanamente dispiaciuti e siamo vicini a lui e alla famiglia, lo siamo stati sin dal primo istante. Abbiamo posto in essere tutte le misure necessarie per l'immediato soccorso e abbiamo costantemente monitorato lo sviluppo della vicenda. Invitiamo chi fosse davvero interessato a seguire solo e nient'altro che le notizie ufficiali. Per rispetto del concorrente, della famiglia e della verità.

Come sta Gabriele Marchetti

Dopo la caduta nel gioco dei rulli, Gabriele Marchetti, 54 anni, è stato ricoverato in ospedale. Uscito dalla terapia intensiva, è stato trasferito all’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico della Fondazione Santa Lucia, per iniziare la riabilitazione. Secondo i medici, avrebbe riportato lo schiacciamento di due vertebre con fuoriuscita del midollo. Come aveva riferito il cugino Stefano Ambrosetti a Fanpage.it, poco dopo il ricovero, l'uomo rischia di rimanere tetraplegico:

Dal collo in giù non risponde più nulla. Muove leggermente le mani, sente dei formicolii sulla parte sinistra, sia sulla mano che sulla gamba e per questo i medici lasciano qualche spiraglio di positività, ci stanno dando qualche leggera speranza però solo il tempo ci dirà se riuscirà a camminare o meno. Non è semplice.

La procura ha aperto un'inchiesta su Ciao Darwin

L'accaduto e le testimonianze su Marchetti (a cui si sommano altri infortuni come quello di Deborah Banchi, intervistata da Fanpage.it) hanno spinto la procura di Roma ad aprire un fascicolo su Ciao Darwin, con il sequestro dei macchinari utilizzati nel Genodrome. L'attrezzatura verrà sottoposta a una perizia attesa entro 60 giorni, anche se è probabile un allungamento dei tempi con una proroga fino all'estate.