Alessandro Greco si dice favorevole alla possibilità di riportare su Rai1 il fortunato quiz Zero e Lode, format andato in onda con buoni ascolti durante la stagione televisiva 2017/2018 e poi sostituito da Vieni da me di Caterina Balivo su impulso dell’allora direttore Angelo Teodoli che aveva palesato la volontà di intercettare un target soprattutto femminile in quella fascia. Quella sostituzione aveva scatenato un piccolo caso in Rai, con migliaia di appassionati schierati sul piede di guerra in attesa di una seconda stagione con Greco al timone, edizione mai arrivata. Apre alla possibilità di riportare il format in onda proprio il conduttore dell’ultima edizione di Miss Italia che, intervistato da SuperGuidaTv, specifica però che non basta la volontà a fare da ago della bilancia nella questione: “Ciò che va spiegato al pubblico è che le cose si fanno insieme, di concerto. Non sono soltanto io a decidere ma se ci fosse una iniziativa in tal senso ne sarei ben felice”.

Nello spazio di Vieni da me andrà in onda Serena Bortone

La cancellazione di Vieni da me nel palinsesto di Rai1, maturata in seguito all'addio di Caterina Balivo, non apre tuttavia spiragli in merito alla possibilità di un ritorno di Zero e Lode. Quella fascia oraria sarà occupata da Serena Bortone, ex volto di Agorà. Alla giornalista è stato affidato lo spazio precedentemente occupato dall'ex conduttrice di Detto Fatto, che a sua volta, nel 2018, era passata su Rai1 in sostituzione di Greco. Condurrà Ogni mondo è paese occupando la fascia che abbraccia lo spazio compreso tre le ore 14 e le 17.15 circa.

Il futuro di Alessandro Greco in Rai

I nuovi palinsesti Rai non prevedono slot per Alessandro Greco, nonostante la decisione dei vertici di convocarlo perché presiedesse la finale di Miss Italia 2019, concorso andato in onda lo scorso settembre dopo 6 anni di esilio dalla Rai. Il futuro televisivo del celebre presentatore, quindi, è più che mai incerto ma voci di corridoio lo collocano nella rosa dei papabili nuovi conduttori di Affari tuoi – La riscossa. Anche quella possibilità, però, potrebbe sfumare a favore di Marco Liorni, collega considerato da più parti come il più probabile erede di Flavio Insinna. Altri spazi restano possibili, magari in vesti differenti da quelle alle quali è abituato. È accaduto quest'anno, ad esempio, con Il cantante mascherato, nuovo show di Milly Carlucci al quale Greco ha partecipato da concorrente. Era lui a nascondersi dietro la maschera del Mastino napoletano, un'esperienza che lo ha gratificato ma che non si tradurrà in un bis, magari a Ballando con le stelle. Alessandro fa sapere infatti di non avere ricevuto proposte in tal senso:

Ho avuto l’opportunità di conoscere meglio Milly Carlucci ed è stata un’esperienza gratificante a livello personale e professionale tanto quanto partecipare a “Il cantante mascherato” in cui ho sperimentato ancora una volta la possibilità di poter essere artisti sempre e comunque ovunque anche all’interno di una maschera voluminosa come il Mastino napoletano tanto che buona parte del pubblico mi ha riconosciuto sin dalla prima puntata dimostrando  una conoscenza profonda della mia artisticità. Se mi ha corteggiato per Ballando con le stelle? No. Evidentemente ha consapevolezza del fatto che un tronco o un palo ha più mobilità di me