Che sorpresa negli Stati Uniti, dove è ricominciata Grey's Anatomy. La diciassettesima stagione della serie tv è partita con il botto e un sorpresone per i fan: il ritorno di Patrick Dempsey. L'attore ha ripreso il ruolo del dottor Stranamore, il compianto Derek Shepard. Non si tratta di scene flashback girate in precedenza, ma di vere e proprie scene inedite girate per l'occasione nei primi due episodi. E Dempsey tornerà anche successivamente.

Meredith Grey ha i sintomi del Covid-19

La stagione numero 17 di Grey's Anatomy si apre con la dottoressa Meredith Grey (Ellen Pompeo) che si ritrova a fronteggiare i sintomi del Covid-19. Nell'attesa di capire se la diagnosi sarà confermata, nei suoi sogni e nel delirio da febbre alta, appare proprio Derek Shepard su una spiaggia solitaria. "Mi manchi", dice lei. "Lo so", conferma lui. Poi l'abbraccio tra i due e finalmente il ricongiungimento dopo lo scioccante finale dell'undicesima stagione che portò via per sempre il dottor Stranamore dalla serie. Krista Vernoff, showrunner della serie, ha dichiarato: "L'ambientazione della spiaggia ci ha fornito un modo per vivere un po' al di fuori della pandemia. Il ritorno di Derek è stato pura gioia per noi, per Meredith e per i fan". 

Grey's Anatomy è dedicato a chi lotta contro il Covid-19

"Il compito più importante che abbiamo avuto in questa stagione è stato quello di onorare la realtà di questa pandemia globale e l’impatto che sta avendo" ha spiegato Krista Vernoff, "in particolare sugli operatori sanitari". Oltre a questo, il team di autori ha dovuto trovare un modo per consentire ancora un po' di evasione ai fan dello show. Ecco spiegato perché si è deciso di puntare sul ritorno di Patrick Dempsey. La produzione della stagione numero 17 ha rappresentato "uno sforzo titanico", ha spiegato la showrunner, precisando che "nulla in confronto al lavoro dei nostri operatori sanitari che sono in prima linea e a cui è dedicata questa stagione".