Arriva in seconda serata, martedì 17 novembre su Rai2, il programma "Voice Anatomy" ideato e condotto da Pino Insegno. Un grande ritorno quello dell'attore che sul piccolo schermo veste i panni del maestro, insegnando ad usare uno strumento che tutti possiedono, ma non tutti sanno usare in egual modo, ovvero la voce. E chi meglio del doppiatore di Will Ferrell, Sacha Baron Cohen e Viggo Mortensen potrebbe confermarlo!

Come è nato il programma

"Tutti nasciamo con questo strumento. Ma poi nessuno studia come usarlo. E sì che con la voce si può far innamorare una donna, un leader può convincere un popolo, un medico rassicurare il paziente e il venditore piazzare, quasi, qualsiasi merce, è solo una questione di hertz" le parole di Pino Insegno fanno riflettere e gettano luce su un mondo che viene guardato dall'esterno con un mix di ammirazione e mistero, e cioè proprio il mondo del doppiaggio. Usare la propria voce come strumento può essere molto più semplice di quel che crediamo, ma non significa che non necessiti impegno e ce lo dimostreranno, già a partire dalla prima puntata, tre ospiti del calibro di Andrea Bocelli, Luca Ward e Francesco Pannofino che, con sulla loro voce, hanno costruito un'intera carriera.

Un viaggio con la voce in dieci puntate

Nell'intervista rilasciata all'ANSA, Pino Insegno spiega da dove è nato questo programma: "L'idea è quella che predico da sempre e ovunque, non è necessario avere una buona voce, servono le belle intenzioni". Ragion per cui, nelle dieci puntate che rappresentano delle vere e proprie tappe di questo viaggio negli usi ed effetti della voce, verranno affrontate le tematiche più disparate: verranno analizzati i discorsi dei leader e si apriranno anche delle rubriche, alcune di carattere amoroso, come "Non è mai troppo tardi" dove si cerca di recuperare il tempo perduto.

La squadra di Voice Anatomy

Accanto a Insegno in "Voice Anatomy", ci saranno vari personaggi addentro questo mondo poco conosciuto, a partire dal soundteller Albert Hera, uno dei più grandi vocologi al mondo, l'imitatore Claudio Lauretta, il campione di Human Beatbox Azel Cuna, il medico Franco Fussi, la performer Roberta Siciliano e il coreografo Claudio Ferraro. Non può mancare anche una percentuale di "mondo del web" con l'influencer e doppiatore The Merluzz, il professore di dizione Andrea Papalotti, il duo comico de Le Coliche e il cabarettista Max Paiella.