È destinato a far discutere un video pubblicato da Iconize, nome d’arte di Marco Ferrero, sul suo profilo TikTok. Nel filmato il celebre influencer, ex compagno di Tommaso Zorzi, sbatte il viso contro un surgelato, mimando la famosa scena dall’aggressione omofoba simulata per come è stata descritta in tv, quando lo scivolone del giovane è diventato di dominio pubblico.

La finta aggressione omofoba simulata da Iconize

Fu Dayane Mello a far esplodere inconsapevolmente il caso al Grande Fratello Vip. La modella brasiliana, che ancora oggi vive la sua avventura nella Casa, aveva raccontato a Zorzi, ex di Iconize, una confidenza ricevuta dall’amica Soleil Sorge. Volto popolare del piccolo schermo, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne aveva riferito a Dayane che Ferrero aveva simulato un’aggressione omofoba raccontata mesi prima sui social solo con lo scopo di guadagnare consensi. Ferrero aveva inizialmente negato di avere finto l’aggressione, ma era stato smentito dall’ex amica Soleil che in tv aveva confermato la versione dei fatti raccontata da Dayane.

Marco Ferrero ha ammesso di avere finto l’aggressione

Dopo giorni di silenzio, Iconize aveva confermato parzialmente il racconto di Soleil. In un video in cui appariva provato, si era scusato con quanti lo seguono e aveva ammesso di non essere mai stato aggredito, diversamente da quanto raccontato mesi prima in televisione e sui suoi canali ufficiali. Aveva però negato di essersi procurato il livido al volto utilizzando un surgelato, come raccontato a più riprese in tv. Proprio quella scena, diventata virale grazie a una ricostruzione video andata in onda a Live – Non è la D’Urso, è stata oggetto della scenetta postata da Ferrero sui social, un modo per esorcizzare uno tra i momenti meno piacevoli della sua vita, anche dal punto di vista professionale.

@iconize

😂

♬ original sound – daquan