Festival di Sanremo 2021
5 Marzo 2021
07:03

I top e I flop della terza serata di Sanremo 2021

Giovedì 4 marzo va in onda dal teatro Ariston la terza serata di Sanremo 2021. Una serata altalenante che ha offerto al pubblico momenti di show alternati a parentesi da evitare. Prima donna della serata la modella Vittoria Ceretti che ha accompagnato Amadeus e Fiorello ma per la quale non sono stati previsti momenti dei quali fosse protagonista.
A cura di Stefania Rocco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2021

Giovedì 4 marzo va in onda dal teatro Ariston la terza serata di Sanremo 2021. Una serata altalenante che ha offerto al pubblico momenti di show alternati a parentesi francamente evitabili. A rendere difficile la partenza qualche difficoltà di natura tecnica che ha costretto Amadeus a interrompere un’esibizione.

I momenti top della terza serata di Sanremo 2021

Di seguito i momenti migliori della terza serata di Sanremo 2021:

L’arrivo rocambolesco di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic arriva in ritardo sul palco di Sanremo 2021 durante la terza serata ma il racconto della sua rocambolesca corsa verso l’Ariston vale l’attesa. Il campione, bloccato in autostrada per ore da un incidente, ha chiesto a un motociclista incontrato per strada di accompagnarlo. “Mi ha portato in moto per 60 chilometri. Per fortuna era milanista”, ha raccontato lui.

Le spille volute da Fedez

Diversi i big che hanno calcato il palco della terza serata di Sanremo 2021 indossando delle spille a forma di play e stop. Un’iniziativa sponsorizzata da Fedez a sostegno dei lavoratori del settore dello spettacolo e che si inserisce nell’ambito del progetto “I diritti sono uno spettacolo, non mettiamoli in pausa”.

Il quadro di Achille Lauro con Emma Marrone e Monica Guerritore

Altra esibizione perfetta per Achille Lauro, sul palco insieme all’attrice Monica Guerritore e a Emma Marrone per una versione di “Penelope”. L’artista visionario ha preso sembianze statuarie. Fulcro dell’esibizione la celebrazione del pop come mezzo per distruggere il pregiudizio.

I flop della terza serata di Sanremo 2021

Chiudono la lista i momenti flop della terza serata del Festival

Neffa canta fuori sincrono nel dietro con Noemi

Un errore tecnico ha impedito a Neffa e Noemi di portare a casa un duetto impeccabile durante la terza serata di Sanremo 2021. Il malfunzionamento di un computer, secondo quanto spiegato dall’organizzazione, ha reso difficile a Neffa l’ascolto della base con il risultato che nella prima parte del duetto sulle note di “Prima di andare via” il cantautore ha cantato completamente fuori tempo.

Il microfono smette di funzionare durante il duetto di Fasma

Altro inconveniente tecnico rende difficile l’esibizione di Fasma, sul palco con Nesli per una versione in coppia de “La fine”. Ma un malfunzionamento del microfono impedisce a Fasma di cantare, finché Amadeus sale sul palco nel pieno dell’esibizione per fermare i due e lanciare la pubblicità in attesa di risolvere l’inconveniente.

Niente menzione e fiori per le concorrenti di The Voice Senior

Niente menzioni e fiori di Sanremo per i concorrenti di The Voice Senior che hanno accompagnato l’esibizione di Giò Evan. Amadeus ha congedato l’esibizione senza fare i nomi di Erminio Sinni, Elena Ferretti, Ann Harper e Gianni Pera, invitati sul palco in qualità di ospiti, e senza consegnare alle donne sul palco i fiori di Sanremo.

498 contenuti su questa storia
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
Sanremo, l'annuncio di Annalisa: "Nella serata delle cover un ospite pazzesco con me"
485 di Viral Show
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Noemi: "Ho sentito l'urgenza di cambiare. Il sovrappeso era un involucro per difendersi dal mondo"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Enzo Mazza, FIMI: "La Gran Bretagna studia Sanremo per proteggere i Brit Awards dal Covid"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni