Stava saltando la partecipazione di Zlatan Ibrahimovic alla terza serata di Sanremo 2021. Il suo intervento sul palco, previsto dopo l’esibizione di Random con i Kolors, non c’è stato e ha obbligato il conduttore e direttore artistico Amadeus a modificare in corsa la scaletta. A motivare la sua assenza era il fatto che il campione pare non fosse ancora arrivato in Liguria. Il calciatore era bloccato in autostrada dove il traffico era rallentato a causa di un brutto incidente stradale.

Dovrebbe salire sul palco insieme a Mihajlovic

Diversi gli interventi di Zlatan Ibrahimovic previsti durante la terza serata di Sanremo 2021 dedicata alle cover. quello più atteso dovrebbe arrivare nella seconda metà della serata quando il campione svedese dovrebbe salire sul palco insieme a Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna. Entrambi grandi esperti di calcio, canteranno sul palco una versione di "Io vagabondo". Nel corso dell'ultima conferenza stampa, il conduttore Amadeus ha raccontato che Ibrahimovic sarebbe apparso inizialmente preoccupato dal fatto di doversi esibire con una canzone: "Ibra l’ho visto un po’ preoccupato quando gli abbiamo chiesto di cantare ma ci uniremo al coro anche io e Fiorello, vedrete che quartetto!".

Mihajlovic a Sanremo: "L'ha voluto Ibrahimovic"

Amadeus ha raccontato che sarebbe stato proprio il campione svedese a volere fortemente Mihajlovic sul palco di Sanremo: "Mihajlovic? L’ha voluto fortemente Ibra per raccontare la loro bella amicizia, come è nato il loro primo incontro". Un incontro che risale al 2005, anno in cui durante Juventus – Inter, i due calciatori si affrontarono sul campo per la prima volta, fino alla celebre testata sferrata dallo svedese all'avversario, all'epoca difensore nerazzurro. A proposito di quell'episodio, a distanza di anni, Ibrahimovic ha raccontato: "Spesso sono diventato molto amico proprio con i tipi con cui mi sono scontrato duramente, forse perché ci assomigliamo".