2.785 CONDIVISIONI
7 Dicembre 2014
00:51

Giusy Versace icona di “Ballando con le stelle”, oltre qualsiasi pietismo

È stata una delle concorrenti più osannate e non solo per la sua triste storia. Giusy Versace è stata molto di più delle due agili protesi che l’hanno fatta “volare”.
A cura di Eleonora D'Amore
2.785 CONDIVISIONI

La coppia formata da Giusy Versace e Raimondo Todaro ha vinto e ha infiammato il palco di Ballando con le stelle 2014 sin dalla prima esibizione. È riuscita a farlo per diversi motivi, gli stessi che l'hanno condotta in finale. Spesso si è fatto riferimento alla sua triste storia, all'incidente, alle abili protesi che l'hanno accompagnata in ogni prova e in ogni trionfo. Averne persa una in diretta ha sollevato un'ondata di commenti in suo sostegno, fosse solo per il modo naturale e spontaneo con cui ha continuato a sorridere.

Di Giusy Versace, però, stranamente non è stato abbracciato il suo sofferto passato, perché nel presente è riuscita a dare molto di più e il pubblico sembra che ad un certo punto abbia dimenticato completamente la sua disabilità. Una vera e propria icona di un programma che si propone di promuovere la danza dilettantistica, per il puro gusto di godere del ballo e delle emozioni che riesce a trasmettere. Emozioni, tante ne è riuscite a generare la nota atleta, meritevole di lode soprattutto per il modo entusiastico con cui ha indossato le sue prime scarpette da ballo.

Inevitabile pensare a lei come una donna privata brutalmente degli arti inferiori e della facoltà di sentirsi una concorrente come tutti gli altri, ma forse la sua capacità più grande è stata quella di spostare l'attenzione dal basso verso l'alto. Non più le sue gambe, ma il suo sorriso, quello l'elemento che ha fatto la differenza. Merito anche della sinergia con Raimondo Todaro, teneramente attratto dal suo binomio disarmante: una carica vitale invidiabile e una fragilità da preservare, soprattutto dagli occhi di coloro che spesso hanno creduto fosse uno strumento per arrivare alla vittoria. "Cominciate col fare il necessario, poi ciò che è possibile e all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile", una frase di San Francesco D'Assisi sorregge da sempre l'esistenza di Giusy Versace, che stavolta ha sorpreso il pubblico, dimostrando di ritenere impossibile solo la capacità di fermarsi.

2.785 CONDIVISIONI
Giusy Versace e Raimondo Todaro vincitori di Ballando con le stelle 2014
Giusy Versace e Raimondo Todaro vincitori di Ballando con le stelle 2014
Giusy Versace perde la protesi alla gamba sinistra a Ballando con le stelle
Giusy Versace perde la protesi alla gamba sinistra a Ballando con le stelle
Giusy Versace di Ballando con le stelle, l'atleta che corre senza gambe
Giusy Versace di Ballando con le stelle, l'atleta che corre senza gambe
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni