Giorgio Panariello è intervenuto sui social per scusarsi per una gaffe fatta durante la puntata di ‘Tale e Quale Show’ trasmessa venerdì 18 ottobre. Il comico, che fa parte della giuria, ha fatto un commento sul seno di Anastacia. L’artista era stata imitata da Tiziana Rivale. Ecco cosa è accaduto durante la finale di ‘Tale e Quale Show'.

La gaffe di Giorgio Panariello

Dopo l’esibizione di Tiziana Rivale, Giorgio Panariello ha chiesto alla cantante se il seno fosse suo o se avesse applicato qualcosa per somigliare di più all'artista che doveva imitare. In quel momento, ha spiegato, aveva completamente dimenticato l’operazione sostenuta da Anastacia nella sua lotta contro il cancro al seno:

“Sono qua per chiedere umilmente scusa per una battutaccia che mi è scappata a ‘Tale e Quale Show’. Riferendomi a Tiziana Rivale che aveva interpretato Anastacia, ho chiesto se il seno o le poppe, perché in Toscana si dice così, fossero realmente le sue o se fossero state applicate per farla assomigliare ancora di più ad Anastacia, dimenticandomi completamente che Anastacia era stata operata al seno. Questa è una gaffe imperdonabile, devo riconoscerlo. Significa che non ero evidentemente preparato alla trasmissione, alla puntata e a quel personaggio in maniera specifica”.

Giorgio Panariello si scusa con chi lotta contro il cancro

Giorgio Panariello ha ribadito il suo dispiacere: “Sapevo perfettamente del problema che aveva avuto Anastacia, ma in quel momento l'ho completamente dimenticato. Non è la prima né sarà probabilmente l'ultima gaffe che farò nella mia vita: essendo un comico, può capitare di buttare là delle cose di getto, alle volte sono belle battute, altre volte sono battute deficienti come quella che ho fatto”. Ha voluto chiedere scusa a tutte le donne e soprattutto a coloro che stanno lottando contro il cancro come ha fatto Anastacia:

“Questo è un problema grave. Non vorrei fare della retorica, ho anche delle amiche carissime che hanno subito la stessa operazione. Lungi da me voler fare per forza una battuta su un problema come quello: chi mi conosce sa che non è mia abitudine. È mia abitudine dire delle caz**te ogni tanto e me n’è scappata una imperdonabile. Chiedo scusa a tutti coloro che affrontano lo stesso problema, a tutte le donne che mi ascoltano, mi dispiace tantissimo. La prossima volta mi preparerò meglio”.

Infine, ha spiegato che stavolta agire d’istinto non lo ha aiutato: “A volte può essere stimolante, altre volte può creare dei disastri. Mi dispiace tanto”.