Nella casa del GFVip, un sabato sera di festa e di qualche bicchiere di vino mette in crisi Rosalinda Cannavò, che ha deciso di lasciarsi andare ai suoi sentimenti per Andrea Zenga. Poche ore prima tra i due gieffini c'era stato un confronto molto sincero, durante il quale entrambi hanno ammesso di provare un interesse reciproco. Con tutte le problematiche del caso, visto che Rosalinda è ancora fidanzata con Giuliano Condorelli.

Il pianto di Rosalinda Cannavò

In serata, l'attrice si abbandona ad un pianto liberatorio tra le braccia dell'amica Samantha De Grenet, raccontando di essere confusa e spaventata (qui il video). I vipponi sono stati molto vicini a Rosalinda nelle ultime ore. Sono giorni difficili per lei, combattuta tra la voglia di lasciarsi andare alla conoscenza con Andrea Zenga e i sensi di colpa che prova per il suo fidanzato Giuliano fuori dalla casa. Vuole essere rispettosa verso di lui e verso il loro rapporto durato 10 anni e, anche se i sentimenti da parte sua non sono più gli stessi, ci tiene a chiarire la situazione a quattr'occhi una volta uscita dalla casa. Giulia Salemi è pronta a rincuorarla: "Hai avuto solo un fidanzato è normale che stia scoppiando dentro di te la voglia di vivere e di conoscere", le spiega. "Non sei cattiva o strana, essere felice dopo anni di infelicità è un tuo diritto".

I consigli di Tommaso Zorzi a Rosalinda

La mattina seguente Rosalinda ascolta i consigli di Tommaso e Stefania: "Se c'è un sentimento non è un peccato dichiararlo, ma è inevitabile che questo arrivi anche a Giuliano", la mettono in guardia. "Lo so, Dayane infatti è stata molto severa su questo", spiega Rosalinda, ammettendo di essere stata "bacchettata" dall'amica per essersi lasciata alle confessioni su Andrea Zenga, senza aver prima chiarito la situazione con Giuliano. "Io continuerei su questa linea", le suggerisce Tommaso. "Manca talmente poco che rischi di perdere credibilità. Fino ad ora sei stata coerente. Se vorrai chiudere con Giuliano lo farai fuori, non puoi mollarlo da dentro un programma, non si fa".