Il prolungamento del Grande Fratello Vip è ufficiale ed è stato comunicato anche ai concorrenti, nella puntata del 18 gennaio. Il programma non finirà l'8 febbraio, come era stato loro detto, ma si allungherà sino a fine mese (probabilmente fino al 26). Già chiusi in casa da quattro mesi, i gieffini hanno reagito comprensibilmente con rabbia e ansia, dalle proteste al caso di Tommaso Zorzi che si è sentito male.

Malore per Tommaso Zorzi, il panico di Stefania Orlando

Nella notte, dopo la puntata di ieri sera, Tommaso ha avuto un piccolo malore tanto da correre in bagno a vomitare, probabilmente come reazione all'ansia provocata dalla notizia del prolungamento (sotto il video). Andrea Zelletta, sentendo che Tommaso stava male, è corso immediatamente da lui. Poco dopo, Zorzi si è ripreso e ha dovuto consolare l'amica Stefania Orlando che ha minacciato di lasciare il gioco e ha cercato di uscire dalla porta rossa, in seguito alle accuse ricevute in un'intervista televisiva dall'ex Andrea Roncato.

Andrea Zelletta contro gli autori del Grande Fratello Vip

La tensione nella Casa è evidente e ancora una volta si è manifestato un certo malcontento nei confronti della produzione, soprattutto perché non sono state date comunicazioni precise al cast. Già da giorni il pubblico sa che il GF Vip si allungherà sino a fine febbraio eppure fino a ieri sera ai concorrenti non era stato detto nulla. Gli inquilini avevano appreso dell'ipotetica finale al 26 febbraio solo da alcune grida udite fuori da Cinecittà. Ricordiamo inoltre che si tratta del secondo prolungamento: inizialmente, il GF doveva durare soltanto sino a dicembre. Non c'è da stupirsi, dunque, se dopo la puntata Zelletta si è sfogato così: "Siamo esseri umani, lì dentro [in confessionale] diteci la ca** di verità. Poi uno sceglie, però diteci la verità. Sembriamo degli stupidi. E invece non siamo stupidi. Non è questione di vincere".