20 Giugno 2012
08:46

Geppi Cucciari conferma G’ Day nel preserale di La7

Il programma dell’irriverente Geppi Cucciari non chiuderà e non si sposterà dal preserale per lasciare spazio alla nuova creatura della giornalista ex Tg5 Cristina Parodi.
A cura di Fabio Giuffrida
g'day geppi cucciari

In attesa della presentazione dei palinsesti di La7 agli inserzionisti pubblicitari, circolano le prime voci su programmi che vanno e vengono: è il caso di G' Day, il programma irriverente di Geppi Cucciari da sempre nella fascia oraria del preserale di La7 con dati d'ascolto piuttosto scarsi, dovendosi sfidare con i grandi competitor di Rai e Mediaset. Una collocazione azzardata che aveva fatto pensare prima ad uno spostamento del G' Day poi addirittura ad una cancellazione dal palinsesto. Eppure era impensabile che la piccola rete di Telecom Italia si lasciasse sfuggire il personaggio rivelazione dell'anno, Geppi Cucciari, che quest'anno ha stregato il pubblico dell'Ariston nel corso del "Festival di Sanremo" condotto dal tutto-fare Gianni Morandi, sostituito il prossimo anno da Fabio Fazio, già alla guida di "Che tempo che fa" e partner inseparabile di Roberto Saviano.

Cristina Parodi dal Tg5 a La7, ma ancora non è dato sapere in quale fascia oraria, visto che all'inizio si era vociferato che la regina di Canale5 potesse sostituire lo spazio che prima era di Geppi. Le sorelle Parodi lavoreranno assieme? Sembrerebbe di no, ma niente è da escludere. "Precederò Mentana e non mi pare che ci sarà la Parodi al mio posto" ha tuonato Geppi Cucciari a "Un giorno da pecora" dove ha anche smentito la possibile chiusura del G' Day rispondendo seccamente con un "Ma quando mai? Non mi pare proprio". Eppure il programma del preserale di La7 va rivisto, modificato e adattato alle esigenze del pubblico, considerando anche che adesso il digitale terrestre è entrato a pieno regime in tutta Italia. E per togliere ogni sospetto è la stessa Geppi a svelare di trovarsi "a Milano per lavorare alla nuova versione del G' Day".

Un format attrattivo da Settembre 2012, queste erano le parole che aveva usato Giovanni Stella, amministratore delegato di Telecom Italia Media, che quindi lasciano intendere una revisione del format, ma non la sua chiusura dunque. Resta ancora da sciogliere il nodo Michele Santoro: dove trasmetterà il suo "Servizio Pubblico" nella prossima stagione e soprattutto resterà legato alle tv locali e al canale Cielo di Sky oppure il suo passaggio a La7 è davvero alle porte?

Geppi Cucciari a pieni nudi a Sanremo 2012 [VIDEO]
Geppi Cucciari a pieni nudi a Sanremo 2012 [VIDEO]
Geppi Cucciari:
Geppi Cucciari: "Io la Maria De Filippi di sinistra? Non faccio i suoi ascolti e non ho il suo budget"
Trattativa Mediaset-La7: questo matrimonio non s'ha da fare!
Trattativa Mediaset-La7: questo matrimonio non s'ha da fare!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni