Fabio Testi risponde dell’indiscrezione pubblicata dal settimanale Nuovo a proposito del presunto flirt con Adriana Volpe, un legame non confermato dai diretti interessati. “Clamorose rivelazioni sul settimanale Nuovo in edicola domani” si legge sulla rivista “Il manager dei vip Chiesa Soprani ricorda ‘Anni fa in una discoteca vidi Adriana Volpe con Fabio Testi. Nel privé lei stava in braccio a lui e…’”. Nel merito di queste indiscrezioni è voluto entrare Testi, ospite di Barbara D’Urso nell’ultima puntata di Live – Non è la D’Urso.

Fabio Testi difende Adriana Volpe

Testi, dimostrando notevole eleganza, ha preso le difese di Adriana Volpe, senza volersi addentrare nel merito del flirt vero o presunto che ai due è stato attribuito. Lo ha fatto, dice, per un motivo preciso: Adriana è moglie di Roberto Parli e madre di una bambina ed è proprio per la piccola che l’attore ha preferito provare a disinnescare la questione (qui il video).

Perché Testi ha preferito evitare commenti diretti

No, l’unica cosa che mi dispiace è che è una donna è sposata e ha una figlia. Vero o falso che sia, non mi sembra bello pubblicare che ha avuto una storia anche se 20 o 30 anni fa” ha specificato Testi dopo avere visto un servizio video in cui si faceva riferimento ad alcuni suoi presunti flirt, compreso quello con Adriana “Non è bello pubblicare la mia fotografia insieme a lei. Parlo di Adriana Volpe. Se parliamo di 25 o 30 anni fa è di poco gusto, vero o falso che sia, per chi l’ha detto e per chi l’ha pubblicato. Una bambina di 4 anni che vede la foto della mamma pubblicata con un altro uomo, non credo le faccia piacere anche se è stato tanto tempo fa. Dimentichiamo, no?”. Diversa la risposta fornita, invece, nel caso di Katia Ricciarelli:

No, con Katia siamo stati invitati a qualche cena di beneficenza e lei, più di una volta, al microfono, anche davanti alla mia ex moglie, ha detto ‘Sono qua con il mio vecchio amore Fabio Testi’. L’ha detto lei più di qualche volta e pubblicamente. Non penso di essermi allargato a dire una verità che lei stessa aveva ammesso pubblicamente, indispettendo al tempo stesso la mia ex moglie.