Non solo Barbara d'Urso, anche Fabio Fazio va in onda senza pubblico in studio, per effetto delle disposizioni della regione Lombardia sull'emergenza Coronavirus. La puntata di Che Tempo Che Farà, l'anteprima al programma di prima serata di Rai2 del 23 febbraio, è andata in onda in uno scenario surreale, in uno studio di fatto vuoto, con la sola Filippa Lagerback seduta tra il pubblico. La trasmissione va in onda da Milano, capoluogo della regione maggiormente interessata dai casi di contagio in questi giorni. Il conduttore ha ripetuto a più riprese la sensazione straniante di andare in onda senza la consueta presenza del pubblico.

Per una disposizione dell'azienda, a scopo precauzionale, è stato consigliabile fare questo programma senza pubblico. È una situazione inedita, ma questa sera #CTCF andrà in onda a porte chiuse

Queste le motivazioni fornite sui canali social ufficiali di Che Tempo Che Fa.

Giuseppe Conte e Roberto Burioni a Che Tempo Che Fa

Il programma, tuttavia, non si è fermato, andando ugualmente in onda e dedicando ampio spazio proprio all'informazione sulla vicenda Coronavirus. Prima ospitando il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in collegamento con Fazio come poche ore prima era accaduto con Mara Venier. Poi dedicando ampio spazio all'ospitata in studio di Roberto Burioni, il virologo che si sta dimostrando un attore di rilievo nel dibattito pubblico sull'emergenza.

Elio Germano annuncia il rinvio dell'uscita del suo film

E siccome la vicenda Coronavirus sta invadendo qualsiasi tipo di ambito, anche Elio Germano ha dato una notizia rispetto al suo ultimo film da protagonista, "Volevo nascondermi". L'attore ha infatti annunciato che il film non uscirà giovedì prossimo, come previsto: "In questo momento anche i film sono rimandati a data da destinarsi. In Germania sta andando molto bene, di questo siamo molto contenti."