4 Marzo 2020
12:41

Coronavirus, tutti i programmi La7 di Roma in onda senza pubblico: sono i primi

La rete diretta da Andrea Salerno, in linea con le nuove disposizioni governative sul Coronavirus, è la prima ad estendere la decisione di andare in onda senza pubblico anche ai programmi realizzati a Roma. Al momento si parla unicamente de “L’Aria che Tira” e “Tagadà”, ma la stessa cosa potrebbe riguardare anche “Piazzapulita”, “diMartedì”, “Propaganda Live” e “Non è l’Arena”, realizzati in studi esterni.
A cura di Andrea Parrella

Aggiornamento ore 12.47 – Il direttore di La7 Andrea Salerno comunica che fino a nuovo aggiornamento, tutti i programmi di La7 realizzati su Roma andranno in onda senza pubblico. La disposizione, che inizialmente riguardava programmi come L'Aria che Tira e Tagadà, trasmessi dal centro di produzione di La7, riguarderà anche Piazzapulita, Propaganda Live, Non è l'Arena e diMartedì, realizzati invece in studi esterni.

I programmi di La7 realizzati a Roma andranno in onda senza pubblico a partire dal 4 marzo. Questa mattina Myrta Merlino ha aperto L'Aria che Tira in uno studio vuoto, senza i consueti applausi di accompagnamento. La decisione di La7 arriva per ragioni di precauzione, in virtù delle ultime disposizioni governative sul Coronavirus che invitano la popolazione a stare a un metro di distanza gli uni dagli altri ed evitare, quanto più possibile i luoghi particolarmente affollati. Al momento la decisione di La7 riguarda i programmi realizzati nel centro di produzione Tv di Roma, ovvero L'Aria che Tira e Tagadà. La conduttrice de L'Aria Che Tira, Myrta Merlino, ha commentato così l'anomala situazione:

Se serve, svuotiamo gli studi. Facciamo quello che ci viene chiesto di fare… Stiamo a un metro di distanza, non stringiamoci la mano. Certo, non è facile non dare un bacio in fronte al proprio figlio prima che vada a scuola, non baciare sulle labbra la persona che si ama, ma bisogna combattere questo virus.

La decisione di La7

In queste ore concitate si sta capendo se adottare lo stesso tipo di provvedimento anche per altri programmi realizzati in studi esterni, ma sempre su Roma, come DiMartedì, Piazzapulita, Propaganda Live e Non è l'Arena. Solo nelle prossime ore si capirà se anche i programmi di Giovanni Floris, Diego Bianchi e Massimo Giletti andranno in onda senza pubblico. Al momento, stando a quanto apprende Fanpage.it da fonti dirette, non di registra alcun caso di contagio tra i dipendenti e collaboratori di La7. La precisazione è doverosa, visto che poche ore fa si è appreso del caso di contagio di un dipendente Rai.

Niente pubblico nei programmi Tv in onda da Milano

A tutti gli effetti quelli di La7 sono i primi programmi televisivi trasmessi da Roma che andranno in onda senza pubblico. Nelle scorse settimane questa disposizione aveva riguardato i soli programmi Tv realizzati a Milano, coinvolgendo non solo La7 ma anche Rai che Mediaset.

Coronavirus, la scelta de Le Iene: "Andremo in onda per la prima volta senza pubblico"
Coronavirus, la scelta de Le Iene: "Andremo in onda per la prima volta senza pubblico"
Storie Italiane in onda senza pubblico per l'emergenza Coronavirus, la foto è impressionante
Storie Italiane in onda senza pubblico per l'emergenza Coronavirus, la foto è impressionante
Effetti Coronavirus in tv, perché alcuni programmi Mediaset vanno in onda senza pubblico e altri no
Effetti Coronavirus in tv, perché alcuni programmi Mediaset vanno in onda senza pubblico e altri no
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni