A C’è posta per te Silvana cerca di padre Aldo che l’ha abbandonata quando aveva 2 anni. Adesso ha 50 anni e chiede di conoscere il padre che non ha mai visto. In studio accompagnato dalla moglie Maria, madre dei suoi tre figli, Aldo spiega di non avere mai voluto abbandonare la figlia. Sposato con la madre, all’epoca appena 13enne, avrebbe provato a fare da padre alla bambina ma la famiglia dell’ex moglie glielo avrebbe impedito: “Ero a Torino ma ho sempre cercato di vedere mia figlia, per due anni ci ho provato. L’accordo era che avrei preso una casa e poi sarei tornato giù a prenderle. Sono tornato in Sicilia che la bambina aveva 2 mesi, poi sono tornato quando ne aveva 6 e poi a un anno. Ogni volta che andavo lì i suoi familiari mi picchiavano, soprattutto lo zio di lei. L’ultima volta mi ha detto che se fossi tornato ancora, mi avrebbe fatto fuori. Ho fatto anche una denuncia per abbandono del tetto coniugale, più di quello non potevo fare”.

La lite tra Silvana e il padre Aldo

Ascoltate quelle giustificazioni, Silvana difende la madre e la loro famiglia: “Sta dicendo bugie. Mio nonno è morto dopo due anni dalla mia nascita, il fratello di mia madre è morto in un incidente stradale a 18 anni. Non posso concedergli di dire certe cose. Noi abbiamo un nome da difendere”. A sorpresa, è proprio Maria, nuova moglie di Aldo, a cercare di mediare tra i due:

La figlia la capisco, ha subito delle decisioni che non erano le sue e non erano quelle di sua madre. Però non posso tollerare che mio marito sia trattato così perché certe cose le ho viste. Lui ha avuto sul comodino la foto di sua figlia e di sua moglie per più di 10 anni. Non è un mostro. È stato fermo nel senso che si è lasciato vivere ma non è come viene descritto.

Aldo rifiuta di conoscere Silvana ma la moglie intercede per lei

Che effetto mi fa? Come se vedessi una persona del pubblico, un'estranea. Onestamente, non mi fa piacere che sia venuta a cercarmi. Sconvolgerebbe non solo la mia vita, ma anche quella di mia moglie e dei miei figli” dice Aldo provocando la rabbia di sua figlia che lo accusa di averla abbandonata per la seconda volta “Avevo un vuoto che non sapevo come colmare ma colmarlo con lui non mi fa piacere. Lo colmo con l’amore di mio marito e dei miei figli. Mi sta abbandonando un’altra volta”. Quando Aldo decide di chiudere la busta, è la moglie a spingerlo a cambiare idea: “Se chiudi la busta e non la conosci sarà motivo di rammarico, te ne penti. Prova, non costa niente”. Padre e figlia di riabbracciano, tenteranno di conoscersi lontano dalle telecamere.