Durante la puntata di C’è posta per te del 7 marzo 2020 va in onda il primo spot realizzato da Mediaset nell’ambito della campagna che punta a limitare il contagio del coronavirus in Italia. L’emergenza ha trovato ampia diffusione in tv e sui media in generale, tanto che Mediaset affida al people show condotto da Maria De Filippi, uno dei programmi più visti della rete, la responsabilità di aumentare un maniera capillare la diffusione della campagna perché le regole d’oro per limitare la diffusione del virus raggiungano il più ampio numero di persone possibile.

La campagna Mediaset sull’emergenza coronavirus

La pubblicità sociale Mediaset contro il contagio del coronavirus consiste in un messaggio semplice, redatto nello stile e nei colori che caratterizzano le comunicazioni ufficiali della rete. “L’emergenza Coronavirus è una cosa molto seria, in tutta Italia” recita lo spot che insiste comprensibilmente sull’importanza di adottare tali comportamenti in tutte le zone d’Italia. Si tratta di regole che valgono per tutti, anche per chi vive al di fuori della cosiddetta zona rossa:

  1. Rispettiamo quattro comportamenti indispensabili:
  2. Teniamoci a distanza di sicurezza gli uni dagli altri.
  3. Evitiamo contatti fisici anche nei saluti.
  4. Non frequentiamo aree affollate. Laviamoci spesso le mani.

Facciamolo tutti. Per la nostra salute.

Lo spot durante C’è posta per te

Non è un caso che Mediaset abbia deciso di trasmettere lo spot durante una puntata di C’è posta per te. Il people show di Maria De Filippi è uno dei programmi più visti di Canale5, con uno share che supera spesso il 30% e un notevole numero di spettatori, anche più di 6 milioni per una puntata. C’è posta e i suoi numeri sono il veicolo migliore per fare in modo che la campagna sociale voluta da Mediaset raggiunga un numero importante di spettatori.