Andrea Denver si è raccontato sulle pagine del settimanale Vero. Il modello ed ex concorrente del Grande Fratello Vip 2020, è tornato con la mente ai giorni trascorsi nella casa, evidenziando le amicizie nate e i momenti chiave vissuti. Poi, ha raccontato come è stato tornare a una normalità diversa rispetto a quella lasciata poco prima dell'ingresso nella casa.

Clizia Incorvaia lo definì Buscetta e venne squalificata

Uno degli episodi che hanno caratterizzato l'edizione 2020 del Grande Fratello Vip, è stata la squalifica di Clizia Incorvaia. A seguito della nomination ricevuta da Andrea Denver, la gieffina si scagliò contro di lui con veemenza dandogli del "Buscetta, pentito". La produzione decise di interrompere il suo percorso nel reality. Sulle pagine di Vero, Andrea Denver ha commentato quell'episodio:

"Ricordo l’incomprensibile attacco ricevuto in piscina come il momento meno piacevole sia per il contesto, una nomination prevista dal gioco, e sia per gli epiteti usati, offensivi non solo nei miei confronti, ma irrispettosi su una pagina della lotta dello Stato contro la mafia…".

Il ritorno alla normalità dopo il GF Vip 2020

Nella casa del Grande Fratello Vip 2020, Andrea Denver ha stretto una bella amicizia con Adriana Volpe. Il modello sostiene di essere rimasto colpito non solo dalla bellezza della conduttrice, ma anche e soprattutto dalla sua "umanità". Infine, ha raccontato cosa ha provato quando è uscito dalla porta rossa e si è ritrovato faccia a faccia con una nuova forma di normalità, completamente diversa a causa dell'emergenza Coronavirus:

"Il ritorno alla realtà è stato traumatico. Il vero choc è stato conoscere nei dettagli la tragedia che si è abbattuta su numerose famiglie italiane. E poi rendermi conto che il virus si stava diffondendo così velocemente in tutto il mondo".