2 Febbraio 2011
10:02

Crozza a Ballarò video: Berlusconi chiede di liberare Mubarack, è lo zio di Ruby

Maurizio Crozza a Ballarò si occupa della difficile situazione politica dell’Italia e parla anche dell’Egitto e dei rapporti tra Mubarack e Ruby Rubacuori.
crozza ballarò

Arriva una nuova puntata di Ballarò condotto da Giovanni Floris su Rai 3 e ancora una volta si parla della difficile situazione politica italiana alla luce degli scandali del Rubygate con la minorenne Ruby Rubacuori in primo piano.

Il titolo della trasmissione è "Siamo alla resa dei conti?" e con gli ospiti in studio si è cercato di fare un quadro della situazione per capire come ci si dovrebbe muovere e cosa poter fare per uscire da questa crisi istituzionale.

A dibattere sulla questione c'erano il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, il vice presidente della Camera del Pdl Maurizio Lupi, il leader del PD Pier Luigi Bersani, l’imprenditore Diego Della Valle.

La copertina di Ballarò è come sempre affidata al comico genovese Maurizio Crozza che realizza sempre un monologo pungente sulle vicende della settimana: nella puntata scorsa aveva detto che Berlusconi passa da uno squillo in tv ad una squillo.

Crozza nella puntata di martedi 1 febbario inizia dicendo: "Giovanni ma tu ci hai capito qualcosa sulle nuove alleanze? Sembra un test di intelligenza". C'è veramente un problema di comprensione verso dove si sta dirigendo il nostro Paese e Crozza fa l'esempio della storia del contadino che deve attraversare il fiume con una barca e non sa se portare con sè la capra o i cavoli. E poi c'è il lupo cattivo. I protagonisti della storia sono Berlusconi, Casini e Bersani.

Crozza poi cita alcune metafore zen di Bersani: "Oh, siam mica qui a fare il grana col latte di soia, ragazzi, siam pazzi, quando la gallina fa l'uovo non dice mica se ci brucia il culo, ragazzi, siam pazzi?" ma anche "Se piove, piove per tutti, siam mica qui a cambiare gli infissi al Colosseo".

Il comico poi ha suggerito un'alleanza tra Pd di Bersani e l'Udc di Pierferdinando Casini.

Ma come concludere un monologo senza una frase che lega la difficile crisi dell'Egitto con il nostro Premier Silvio Berlusconi?

Crozza dice: "Mubarack sotto assedio, Berlusconi telefona in Egitto: liberatelo, è lo zio di Ruby!".

Crozza a Ballarò affronta il caso Ruby-Berlusconi-Bunga Bunga, video
Crozza a Ballarò affronta il caso Ruby-Berlusconi-Bunga Bunga, video
Crozza a Ballarò: la vera storia di Ruby ad Arcore, video
Crozza a Ballarò: la vera storia di Ruby ad Arcore, video
Crozza a Ballarò: Berlusconi premier da autogrill, video
Crozza a Ballarò: Berlusconi premier da autogrill, video
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni