Continua l'attesa per tutti i fan di X Factor 2018. Quando verrà proclamato ufficialmente il sostituto di Asia Argento? L'attrice è stata rimossa dall'incarico di giudice dopo lo scandalo che l'ha investita nelle scorse settimane con le accuse di molestie da parte del giovane attore Jimmy Bennett. La vedremo comunque per tutta la fase iniziale – già registrata – del programma (che si è aperto il 6 settembre), e solo nei Live il suo posto sarà preso da un altro personaggio, non ancora annunciato. Il nome che sta circolando con maggiore insistenza negli ultimi giorni è quello di Sfera Ebbasta, il "re della trap" che acquisterebbe così la consacrazione definitiva presso il grande pubblico grazie all'approdo a un programma in prima serata.

Perché Sfera Ebbasta potrebbe sostituire la Argento

Tra i nomi circolati come possibili sostituti della Argento (tra i tanti, anche Elio, Arisa, Mika e Nina Zilli), quello di Sfera Ebbasta sarebbe il più accreditato. Il suo nome era già stato fatto nei mesi scorsi, e ora un'indiscrezione di Vanity Fair lo darebbe in pole position. Nel caso, il programma potrebbe arricchirsi di possibili screzi tra lui e Fedez, con cui i rapporti notoriamente sono tutt'altro che idilliaci.

Le petizioni per Asia Argento

E se Sky nel frattempo cambiasse idea e mantenesse la Argento al suo posto? È quanto chiedono ben due petizioni apparse sul web, sul sito Change.org. La prima s'intitola "Asia Argento deve restare a Xfactor" e chiede che l'attrice "prosegua la conduzione di Xfactor Italia, perché fino a prova contraria presumiamo la sua innocenza, evitandole una sentenza già anticipata mediaticamente". Un'altra, #SaveAsia, parla esplicitamente di "linciaggio mediatico" nei confronti della Argento e sottolinea l'inesistenza, al momento, di indagini contro di lei dopo le accuse di Bennett. L'atteggiamento del pubblico italiano nei confronti di Asia è quantomeno curioso. Criticata aspramente dopo le accuse di violenze contro Harvey Weinstein, ancora più nel mirino degli attacchi social in seguito al caso Bennett (che l'ha vista passare da presunta vittima a presunta carnefice), è stata ritenuta inadatta al ruolo di giudice del talent, in quanto non musicista professionista. Dopo la prima puntata, però, la Argento ha raccolto moltissimi consensi da parte del pubblico, che l'hanno ritenuta competente e perfetta per la parte.

Il caso Jimmy Bennett

Lo scandalo sulla Argento risale ad agosto, quando l'attore Jimmy Bennett l'ha accusata di averla molestata quando lui aveva 17 anni. L'attrice ha negato di aver avuto una relazione con il ragazzo ma ha ammesso di aver sborsato 250mila dollari per il suo silenzio. Alcune foto diffuse da Tmz e sms resi pubblici dalla modella transgender Rain Dove proverebbero però l'esistenza di un rapporto fisico con Bennett. Intanto, a difendere Asia è sceso in campo anche Manuel Agnelli, suo collega di giuria a X Factor. In attesa di sapere cosa accadrà, l'unica cosa certa è che la vedremo al suo posto nel talent per altre sei puntate.