In un momento così difficile per l'Italia anche i volti dell'intrattenimento e dell'informazione scelgono di fare la differenza e sovvertono le annose dinamiche televisive. Quest'anno, infatti, il programma domenicale di Fabio Fazio, "Che tempo che fa", andrà in onda anche durante la festività pasquali, novità rispetto agli anni precedenti durante i quali la trasmissione saltava per ben due settimane.

Fabio Fazio in onda a Pasqua

La scelta di Fabio Fazio risulta un vero e proprio segnale nei confronti degli italiani, che sentono la necessità in questo periodo così complicato, di avere dei punti di riferimento anche in televisione. Il programma, ormai passato a Rai2, ha sempre riscontrato una grande attenzione da parte del pubblico che ritrova nello show quel giusto mix di informazione e intrattenimento, mai volgare o banale, necessario per incuriosire il pubblico. Quest'anno, quindi, il 12 aprile potremo vedere come di consueto il conduttore e i suoi ospiti in prima serata, mentre l'appuntamento iniziale quello con "Che tempo che farà" non verrà incluso nella programmazione della giornata.

Fabio Fazio e l'importanza di esserci

Con le direttive imposte dalla Rai, tutte le trasmissioni che attualmente stanno andando in onda hanno cambiato i loro connotati. L'assenza del pubblico in studio risulta essere straniante non solo per gli spettatori a casa, ma anche per conduttore e operatori che si trovano a gestire una trasmissione atipica, fatta di collegamenti a distanza e di un silenzio irreale, tanto che è stato proprio Fazio in una delle domeniche passate a scusarsi con chi stessa guardando la tv in quel momento: "Mi scuso ancora una volta per le condizioni in cui va in onda il programma, ci sarà meno dinamismo, ma l'importante è esserci, sentiamo tutto il dovere di esserci. Ci proviamo". Un messaggio importante e condiviso dagli spettatori che premiano, sempre, il conduttore con la loro fedele partecipazione.