131 CONDIVISIONI
5 Ottobre 2021
23:41

Dayane Mello stuprata a La Fazenda? L’avvocato: “Mentalità patriarcale, la tengono come in prigione”

Nella prima puntata de Le Iene si è parlato anche del caso molestie ai danni di Dayane Mello durante la sua partecipazione a La Fazenda, reality brasiliano in onda sull’emittente Record Tv. Sono in corso accertamenti sul presunto stupro perpetrato da Nego do Borel. Volati in Brasile i giornalisti del programma hanno provato a fare luce sulla vicenda, scoprendo dei dettagli ancora non noti in Italia.
A cura di Ilaria Costabile
131 CONDIVISIONI

Quanto è successo nel reality show brasiliano A Fazenda ai danni di Dayane Mello, è uno degli argomenti di cui si è più parlato in queste ultime settimane. La modella brasiliana sembra sia stata molestata da uno dei concorrenti dello show, il cantante Nego do Borel. Ad indagare sulla questione sono stati i giornalisti de Le Iene che, recandosi in Brasile, hanno provato a definire i contorni di questa losca faccenda, provando a parlare tanto con la ex gieffina quanto con l'uomo che avrebbe abusato di lei.

Le molestie e l'ipotesi di stupro

La notizia delle presunte molestie ai danni di Dayane Mello, verificatesi dopo una nottata di festa in seguito alla quale la modella era completamente ubriaca, hanno fatto il giro dei social, prima che i filmati venissero rimossi sul sito dell'emittente Record Tv. In quelle immagini, mostrate nel servizio de Le Iene, si vede come il cantante Nego do Borel abbia tentato più volte l'approccio con la Mello e come quest'ultima l'abbia più volte respinto. Si vede, inoltre, che i concorrenti del reality hanno chiesto in più occasioni al cantante se avesse portato dei preservativi e con chi avesse avuto intenzioni di usarli, ricevendo in cambio delle risposte evasive.

Dai video recuperati dalla redazione de Le Iene, attualmente in mano alla polizia che sta indagando sulla questione, dopo l'espulsione immediata del cantante, non si comprende se sia consumato il presunto stupro di cui si è parlato sui social brasiliani, dal momento che la telecamera viene spostata e le ultime parole che si sentono sono pronunciate da Dayane: "Nego non posso, ho una figlia, non posso".

Il machismo di Record Tv di Edir Macedo

Intanto, dopo aver analizzato queste immagini, a parlare in maniera più approfondita di quanto è accaduto nel reality, rivelando alcune informazioni sulla Record Tv, è l'avvocato di Dayane Mello. La donna dichiara che Dayane non sa cosa le è successo e, poiché la penale da pagare in caso di uscita anticipata sarebbe molto alta, è costretta a restare lì: "Come se fosse in una prigione". Inoltre, dettagli inquietanti arrivano anche sull'emittente del reality, diretta da Edir Macedo, uomo potentissimo in Brasile e predicatore evangelico noto per le sue posizioni a dir poco estremiste legate alle discutibili pratiche della Chiesa universale del Regno di Dio di sua fondazione. Secondo il legale della Mello si tratta di "una mentalità patriarcale, che appartiene a tutta l'emittente", il che spiegherebbe anche il motivo per cui sia stato chiamato come concorrente un uomo che era stato accusato di violenza domestica la sua ex fidanzata, Duda Reis, un'attrice molto famosa in Brasile.

Nessuno risponde alle domande su Dayane Mello

I tentativi di far luce sulla vicenda avrebbero potuto subire una svolta decisiva se Nego do Borel non avesse fatto di tutto per seminare i giornalisti dello show di Italia Uno, dichiarando di non voler rilasciare alcun commento. E anche il tentativo di parlare direttamente con Dayane, recandosi sul luogo dove si svolge il reality, è stato fallimentare, dal momento che chiunque si è rifiutato di rispondere alle domande poste per aiutarla.

131 CONDIVISIONI
Dayane Mello stuprata a La Fazenda? L’avvocato: “Mentalità patriarcale, la tengono come in prigione”
Dayane Mello stuprata a La Fazenda? L’avvocato: “Mentalità patriarcale, la tengono come in prigione”
1.976 di Videonews
“Dayane Mello non può lasciare La Fazenda per la penale”, che ammonta a 18 mila euro
“Dayane Mello non può lasciare La Fazenda per la penale”, che ammonta a 18 mila euro
Dayane Mello crolla a La Fazenda, le lacrime in un video: “Sono un bersaglio, non ce la faccio più”
Dayane Mello crolla a La Fazenda, le lacrime in un video: “Sono un bersaglio, non ce la faccio più”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni