La stagione televisiva della Rai è iniziata in salita e la situazione, quando siamo quasi alla fine di novembre, non sembra migliorare. In particolare, il punto in cui la ferita sembra più aperta è la domenica pomeriggio, dove l'arrivo delle sorelle Parodi a Domenica In hanno fatto registrare un grosso divario tra i risultati degli ascolti di questa stagione e quelli dell'Arena di Giletti nella scorsa stagione. Una questione della quale vi avevamo già parlato qualche settimana fa, quando ci chiedevamo se le sorelle Parodi ce l'avrebbero fatta o meno ad arrivare al fatidico panettone natalizio.

I nuovi orari di Domenica In

La scelta della rete è ricaduta su una serie di film romantici, il ciclo Domenica in Love. Si parte domenica 19 novembre con Mai così vicini, commedia del 2014 con protagonista Michael Douglas. In questo modo, Domenica In inizierà alle 14.00 e terminerà alle 17.00, passando poi il testimone al film sentimentale subito dopo il consueto appuntamento con Che tempo fa, ossia il Meteo.

Una scelta, quella del nuovo direttore di rete Angelo Teodoli, che appare come una manovra per tamponare i danni, in assenza di una valida alternativa. Nemmeno la presenza di Bebe Vio con "La Vita è una Figata" è riuscita a garantire numeri importanti alla prima rete Rai, che con la conclusione del programma era chiamata a scegliere come riempire il vuoto tra la fine di Domenica In e l'inizio della puntata domenicale dei Soliti Ignoti.

Lo Zecchino d'Oro anticipato al sabato

Ma che Rai1 non creda molto nei possibili margini di miglioramento degli ascolti domenicali si può intuire anche dalla manovra di protezionismo fatta nei confronti del nuovo Zecchino d'Oro targato Carlo Conti, che sarà condotto da Francesca Fialdini insieme a Gigi e Ross. Il programma, infatti, doveva andarein onda proprio alla domenica pomeriggio al posto di La Vita è una Figata ed è stato invece anticipato al sabato pomeriggio.

E Barbara D'Urso si lecca i baffi

Al momento, insomma, la nuova domenica pomeriggio di Rai1 non ha fatto altro che portare problemi, mentre dall'altra parte Barbara D'Urso continua a ringraziare la concorrenza, che le sta permettendo di raggiungere numeri impressionanti (Domenica Live è riuscito a sfiorare picchi di 5 milioni di telespettatori in queste settimane). Lo si dice sempre, la domenica è uno di quegli spazi che richiede molto tempo per conquistare uno zoccolo duro di pubblico, ma quante possibilità ci sono affinché questa domenica di Rai1 resti in piedi?