Bufera sul ‘Grande Fratello Vip 2020‘. Hanno suscitato scalpore le parole usate da Clizia Incorvaia per insultare Andrea Denver che ha osato nominarla. La modella si è scagliata contro di lui, facendo riferimento alla mafia e in particolare al boss e collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta"Tu sei un maledetto, Buscetta, pentito. Sei un pentito, un Buscetta e io non parlo con i pentiti". Le sue parole hanno causato la ferma reazione degli sponsor che mettono i loro articoli a disposizione dei gieffini nel corso della permanenza nella casa. In tanti, hanno chiesto al ‘Grande Fratello Vip 2020' di prendere seri provvedimenti.

Provvedimento disciplinare al ‘Grande Fratello Vip 2020'

Poche ore fa, il Grande Fratello Vip 2020 ha emesso un comunicato ufficiale tramite il quale ha informato gli spettatori che il televoto è stato annullato e che verrà preso un provvedimento disciplinare per delle "frasi inaccettabili" pronunciate nella casa:

"Il televoto che vedeva coinvolti i concorrenti Clizia Incorvaia, Antonella Elia, Paola Di Benedetto e Andrea Montovoli è stato annullato a causa di un provvedimento disciplinare nei confronti di un concorrente che ha pronunciato frasi inaccettabili. Nella puntata del #GFVIP di domani, lunedì 24 febbraio, tutti i dettagli di questa decisione. Gli utenti che hanno espresso il proprio voto tramite sms nella sessione annullata verranno rimborsati".

Nonostante non sia stata menzionata, è facile intuire che la destinataria del provvedimento sia proprio Clizia Incorvaia. Ecco, intanto, i comunicati diffusi dagli sponsor.

Givova

"In qualità di sponsor del programma, GIVOVA si dissocia e prende le distanze dalle gravissime parole pronunciate da Clizia Incorvaia all'interno della Casa del Grande Fratello Vip. La nostra azienda, giovane e del Sudo, per l'assoluto rispetto dovuto a tutte le vittime di mafia, non può in alcun modo accettare né tantomeno giustificare le gravissime espressioni rivolte dalla concorrente ad Andrea Denver. Alla luce dei fatti e certi che la Produzione condivida il nostro rammarico, aspettiamo i seri e urgenti provvedimenti da tenere in caso di accadimenti gravi come questo".

Poppo shop

"Poppo Shop , titolare del brand Clodì Beauty si dissocia in modo assoluto dalle gravi affermazioni pronunciate da Clizia Incorvaia nel corso della trasmissione Grande Fratello VIP, di cui è sponsor per l'attuale edizione. La nostra azienda, giovane e del meridione, per il grande rispetto che prova per le vittime della Mafia, non può in alcun caso giustificare espressioni del tenore usato dalla concorrente nei confronti di Andrea Denver. Siamo in contatto con la produzione che, rammaricata come noi dell'accaduto, prenderà certamente provvedimenti, conscia della gravità della situazione e seriamente attenta a fenomeni di questo tipo".

Artègo

"Artègo non condivide affatto quanto detto da Clizia Incorvaia nei confronti di Andrea Denver e ne prende assoluta distanza. Abbiamo già espresso il nostro pensiero alla produzione che sta lavorando per prendere proveddimenti".