30 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Braccialetti Rossi approda negli Stati Uniti: si chiamerà “Red Band Society”

Andrà in onda nella prossima stagione televisiva la serie tv “Red Band Society”: tutto merito di Steven Spielberg che si è innamorato dei “Braccialetti Rossi” nel corso di un viaggio in Spagna.
A cura di Fabio Giuffrida
30 CONDIVISIONI
Immagine

Si chiamerà "Red Band Society": si tratta della serie tv "Braccialetti Rossi" che in Italia si è rivelata un vero e proprio successo. Prodotta da Amblin con ABC Studios per il network Fox, andrà in onda negli Stati Uniti e sarà composta da 22 episodi: stando alle prime indiscrezioni, però, pare che Fox voglia approfittarne per creare un nuovo prodotto televisivo da portare al successo, esattamente come avvenne, a suo tempo, con "Glee". In Italia, come saprete, "Braccialetti Rossi" ha registrato ampi consensi al punto da spingere il produttore Carlo Degli Esposti a realizzare una seconda serie: le riprese inizieranno tra luglio ed agosto e si svolgeranno in Puglia. Cast tutto confermato visto che squadra che vince non si cambia. E' stato organizzato, tra l'altro, anche un "Braccialetti Rossi Live" in provincia di Fermo che ha registrato il pienone e che presto potrebbe essere replicato in altre regioni d'Italia (in testa la Sicilia e la Campania); come ha annunciato il direttore di Rai 1, Giancarlo Leone, poi, aspettando "Braccialetti Rossi", ci sarà un Live dedicato ai protagonisti della nota serie tv prodotta da Palomar che verrà trasmesso sulla rete ammiraglia della tv di stato.

Red Band Society in onda nella prossima stagione tv

Approderà negli Stati Uniti e si chiamerà "Red Band Society": si ispirerà, anche in questo, alla serie tv catalana "Polseres Vermelles" e dovrebbe partire già dalla prossima stagione. Tutto merito di Steven Spielberg che, come si era vociferato mesi fa, è rimasto folgorato dalla serie dopo un viaggio in Spagna. La trama di questa nuova serie – chiaramente molto simile a quella italiana – sarà tutta incentrata sui pazienti dell'ospedale Ocean Park Hospital ubicato a Los Angeles: protagonista un dodicenne, Charlie (Griffin Gluck), che sarà anche il narratore. Si tratta di un ragazzo finito in coma che, però, riuscirà a comprendere tutto quello che accadrà attorno a lui; nel cast anche Leo Roth (Charlie Rowe) affetto da una grave malattia, Emma Chota (Ciara Bravo), che soffre di anoressia, Dash Hosney (Brian Bradley), affetto da fibrosi cistica, Kara Sounders (Zoe Levin) con problemi cardiaci e infine Jordi Palacios (Nolan Sotillociara). Tra il cast "adulto" spiccano il dottore Jack McAndrew (Dave Annable) e anche le infermiere Jackson (Octavia Spencer) e Brittany Dobler (Rebecca Rittenhouse).

30 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views