I nostalgici degli Anni Novanta non aspettavano altro che questo, la reunion del cast di Beverly Hills 90210, la serie che per eccellenza ha segnato l'adolescenza dei ragazzi americani, e non solo, dal momento che anche in Italia è stata seguitissima, rimpiazzata diversi anni più tardi, forse solo da The OC, che a dirla tutta non abbandona del tutto quel filone raccontato nella serie che ha rivoluzionato la tv del 1990.

A poche ore dalla messa in onda del suo reboot, ecco che la Fox lancia la nuova sigla di Beverly Hills 90210. Poche le differenze con quella originale, non ci sono le scene girate sulla spiaggia, ne compaiono estratti degli episodi, ma lo sfondo bianco sui cui ballano, ridono e scherzano tra loro i protagonisti è lo stesso, insieme alla musica iconica.

La mancanza di Luke Perry

Ebbene sì, i ragazzi delle colline hollywoodiane sono tornati, non più giovanissimi, ma le loro storie non potrebbero non appassionare i fan che hanno seguito le dieci stagioni di cui si è costituita la serie. Amori, amicizie, screzi e problemi della gioventù si tramutano adesso in quello che in gergo si chiamerebbe un mockumentary, un finto documentario nel quale gli interpreti si incontrano per discutere sul da farsi di questa nuova serie, e nascono da lì le loro storie che vedremo nel corso delle puntate.

Tutti i protagonisti sfilano davanti alla telecamera in ordine alfabetico, ma rispetto alla sigla originale mancano alcuni volti, come quello del compianto Luke Perry, che aveva fatto sognare milioni di ragazzine e la cui scomparsa ha destabilizzato molti componenti del cast, dopo anni di lavoro insieme e quasi 300 episodi condivisi. Ognuno di loro rivedeva nell'altro una vera e propria famiglia, non solo dei colleghi e compagni di set con cui era nata un forte amicizia.

L'evento della stagione tv

Il ritorno di Beverly Hills è sicuramente uno degli eventi più attesi di questa stagione televisiva, un evento che ha generato un clamoroso effetto domino, dal momento che sembra essere scoppiata la moda incontrollabile dei reboot anche tra le serie tv e non solo in ambito cinematografico. Rivedremo, quindi, Shannen Doherty, Tori Spelling, Gabrielle Carteris, Jennie Garth, Ian Ziering, Jason Priestley, Brian Austin Green di nuovo insieme, e se non fosse stato per le due bionde della comitiva, la Spelling e la Garth, questa reunion non ci sarebbe stata, dal momento che sono state loro a coordinare questa nuova versione della serie. Insomma, non resta che fare il conto alla rovescia per capire come sarà rivederli sul piccolo schermo, mancano solo poche ore e l'operazione nostalgia può avere inizio: Beverly Hills 90210 è tornato.