1.643 CONDIVISIONI

Antonio Ricci: “Le veline fino a dicembre? Decideranno le mie figlie”

Antonio Ricci ha la satira nel sangue, non teme querele e presto potrebbe sostituire le due veline Giulia Calcaterra ed Alessia Reato: a dicembre si riunirà in sessione plenaria con le sue figlie e deciderà se liquidarle e arruolare nuove promesse del mondo dello spettacolo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Fabio Giuffrida
1.643 CONDIVISIONI

antonio ricci

E' un Antonio Ricci esplosivo, sincero ma anche entusiasta del suo operato quello che si è confessato sulle pagine di Visto. Da autore di Beppe Grillo a fondatore del tg satirico più visto d'Italia, Striscia La Notizia, che non teme concorrenza e che raduna ogni giorno 7 milioni di telespettatori dinanzi alla tv. Tra i conduttori spiccano certamente Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, ma negli ultimi anni a prendere il sopravvento è stato soprattutto Michelle Hunziker, la bionda svizzera che con la sua simpatia e con il suo talento ha conquistato la stima e l'affetto degli italiani. Ricci è considerato uno degli uomini più potenti della televisione italiana, certamente il più influente in quel di Mediaset, che può permettersi di criticare tutti, di sparare a zero anche sui politici di turno. Inchieste, scoop e satira pungente sono all'ordine del giorno. Un programma che riesce a mantenere la sua indipendenza grazie agli ottimi ascolti, che si traducono in eccellenti introiti pubblicitari, che garantisce alla rete, puntuale, ogni anno. L'autore di Striscia La Notizia è inondato da querele che di fatto garantiscono lavoro ad avvocati-padri di famiglia:

Abbiamo un ricco stuolo di avvocati che se ne occupano da anni. Anche loro tengono famiglia.

Una satira che colpisce soprattutto i politici ma che rischia anche di promuoverli, come nel caso di Matteo Renzi interpretato alla perfezione da Dario Ballantini:

Dare visibilità può sicuramente aiutare la popolarità di un politico ma non vuol dire che questa si traduca poi in voti […] Si possono guardare Santoro, Vespa, Floris senza per forza lasciarsi influenzare. 

Striscia quest'anno compie 25 anni ma la sua attività continua imperterrita senza stravolgimenti importanti perchè la satira è rimasta sempre la stessa:

La satira a volte mastica, a volte azzanna, ma è sempre lì pronta a gridare in mezzo alla folla "Il re è nudo".

Non è stata denudata Striscia La Notizia che dunque non è oggetto di tagli al budget, considerando la grave crisi economica in cui versa tutto il settore editoriale. Il "taglio" ha colpito soltanto il tapiro, ha ironizzato il patron di Striscia:

I tapiri che prima erano di oro massiccio, ora sono solo di gesso pitturato. Mi sembra già un bel risparmio.

L'argomento scottante è però quelle delle veline che da dicembre potrebbero essere cacciate via; secondo i beninformati potrebbero non piacere affatto ad Antonio Ricci, visto che non le ha scelte lui e considerando le polemiche che si sono sollevate negli ultimi mesi:

Non le conosco o quasi. Loro sono in carica fino a dicembre, devo vedere che tipo di ragazze sono, come si comportano, se ce la fanno oppure no. Se non dovessero funzionare, mi riunirò in sessione plenaria con le mie figlie, che hanno molto naso su queste cose, e decideremo indipendentemente da quelle che si sono viste nel tour di Veline. A quel punto saremo noi i giudici assoluti.

Rispedisce al mittente le polemiche sulle veline, non condivide la scelta di Miss Italia di sostituire il bikini con il costume intero alle ragazze e ribadisce il mito dell'eterna giovinezza, ovvero quello delle sue veline. E in tv chi sarà mai la sua preferita? A sorpresa, Virginia Raffaele che non ha esitato a definire grandiosa e bravissima. Un invito "informale" alla corte di Antonio Ricci? Sarà dunque la futura conduttrice di Striscia?

1.643 CONDIVISIONI
Le veline Giulia e Alessia confermate fino a fine stagione
Le veline Giulia e Alessia confermate fino a fine stagione
Le nuove Veline da stasera a Striscia, ma solo fino a Natale
Le nuove Veline da stasera a Striscia, ma solo fino a Natale
Le veline hanno poche speranze di rimanere a Striscia per Novella 2000
Le veline hanno poche speranze di rimanere a Striscia per Novella 2000
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views