731 CONDIVISIONI
7 Novembre 2012
22:10

Le veline hanno poche speranze di rimanere a Striscia per Novella 2000

Alessia Reato e Giulia Calcaterra sarebbe ad un passio dall’addio a Striscia La Notizia, queste sono le indiscrezioni della rivista Novella 2000. A rincarare la dose Chi che parla di “odore di tagli” ma a smentire tutti arriva Antonio Ricci: decideranno le sue figlie.
A cura di Fabio Giuffrida
731 CONDIVISIONI

Continua la polemica sulle veline. Dentro o fuori. Su Alessia Reato e Giulia Calcaterra si è detto davvero di tutto, fino alle ultime insinuazioni, secondo le quali Antonio Ricci non le apprezzerebbe particolarmente. Gossip o indiscrezioni a parte, sta di fatto che il patron di Striscia La Notizia entro dicembre dovrà riunirsi con le sue figlie per decidere le sorti delle veline, visto che il programma è suo e può liberamente disporne. Finora Reato e Calcaterra hanno funzionato benissimo, anche se gli ascolti non sono stati di certo eccellenti, prevalendo di pochissimo rispetto al competitor Affari Tuoi condotto da Max Giusti. I tempi d'oro sono terminati, questo è assodato, ma la crisi economica non ha di certo colpito duramente Striscia (qui l'intervista all'inviato Luca Abete), il quale si conferma come uno dei programmi più visti ed amati della tv italiana. E' giusto ricordare tra l'altro che ogni anno, anzi ogni volta che vengono cambiate le veline, si propone sempre la stessa storia, trita e ritrita, di un Ricci insoddisfatto e delle veline sul punto di essere cacciate. La solita musica.

Novella 2000 ha dato il suo verdetto o meglio ha snocciolato le sue indiscrezioni: le veline avrebbero poche speranze di rimanere al tg satirico Striscia La Notizia. Il perchè al momento non è dato a sapersi, tutto sommato non possono di certo definirsi brutte, volgari o inadatte ad un contesto televisivo come quello del bancone di Striscia. Anzi. Le due veline, anche se (forse) potrebbero non aver fatto colpo su Ricci, non meritano affatto queste critiche, a volte piuttosto esagerate e pesanti, di cui sono state vittime nelle ultime settimane. Così dunque cinguetta Novella 2000:

Odore di tagli dice Chi, forse per un problema di ridimensionamento dei budget anche se Ricci, in un'intervista rilasciata poco tempo fa a Visto, aveva dichiarato che in fondo a rimetterci la pelle era stato soltanto il materiale in cui venivano realizzati i tapiri. Un ridimensionamento piuttosto irrisorio, considerando che Striscia La Notizia è certamente uno zoccolo d'uro per Publitalia, un fiore all'occhiello per Canale 5 e tentare di colpire economicamente uno dei programmi che – nonostante l'età, oggi tra l'altro festeggiava 25 anni di messa in onda – funziona alla grande, sarebbe davvero un suicidio. Come hanno ribadito giustamente i colleghi TvBlog potrebbe essere un altro il vero problema: alcune riviste, chissà, che non si siano risentite del fatto che le veline non abbiano rilasciato così tante interviste. Volere di Striscia La Notizia. Il resto sono solo voci di corridoio o pettegolezzi da spiaggia.

731 CONDIVISIONI
Veline, domani la finalissima su Canale 5: Striscia ai nastri di partenza
Veline, domani la finalissima su Canale 5: Striscia ai nastri di partenza
Alessia Reato e Giulia Calcaterra sono le nuove Veline di Striscia
Alessia Reato e Giulia Calcaterra sono le nuove Veline di Striscia
Le nuove Veline da stasera a Striscia, ma solo fino a Natale
Le nuove Veline da stasera a Striscia, ma solo fino a Natale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni