La prossima stagione di Uomini e Donne sarà la ventiquattresima e per il programma di Maria De Filippi è tempo di chiudere gli ultimi ritocchi prima di partire con le registrazioni, considerato che si ritornerà in onda a partire dal prossimo 14 settembre. Gli storici opinionisti sono sempre lì: Tina Cipollari e Gianni Sperti. Tra le novità, una possibile solida conferma: quella di Lorenzo Riccardi come nuovo opinionista.

La scelta di Maria De Filippi

Dopo il rodaggio in alcune puntate del Trono Classico, nelle quali ha indubbiamente lasciato il segno con i suoi commenti sempre puntuali, Maria De Filippi potrebbe dare più spazio al Cobra anche se il ventiquattrenne per adesso ha confermato a una intervista a Super Guida Tv di non aver ricevuto ancora la fatidica chiamata da parte della redazione: «Non so nulla, ma spero di essere riconfermato». Stando ai rumors, però, la scelta di Maria De Filippi sarebbe stata già fatta.

La storia di Lorenzo Riccardi

Lorenzo Riccardi grande fan di Uomini e Donne è stato corteggiatore, provando a corteggiare Ludovica Valli, Nilufar Addati e Sara Affi Fella, poi tronista. È felicemente fidanzato con Claudia Dionigi, relazione che è nata proprio un anno fa nello studio di Uomini e Donne. Una prima convivenza a Latina, poi la coppia è adesso pronta a trasferirsi a Milano. Tra i sogni di Lorenzo Riccardi c'è quello di entrare nella casa del Grande Fratello Vip: «Mi piacerebbe partecipare e cerco di farlo da parecchio, ma per un motivo o per un altro, le cose non sono mai andate in porto».

La prossima edizione di Uomini e Donne

Tra le novità della prossima edizione, quella di unire il Trono Classico e il Trono Over nelle stesse puntate. Un accorgimento già fatto nelle prime puntate post Covid-19, proprio per rispondere alle misure di sicurezza di contenimento della pandemia. Da questa edizione, per quanto riguarda la scelta dei nuovi tronisti, sarà il pubblico a decidere: Davide Donadei, Gianluca De Matteis e Davide Blanda. Questi i nomi da votare: ne usciranno solo due. Voci anche sul possibile primo trono transessuale della storia di Uomini e Donne.