Andrea Denver, modello protagonista dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, non è un timido. Un equilibrato, certo, ma ha il piglio deciso di chi sa cosa vuole dire. Fanpage.it lo ha raggiunto a qualche giorno dalla conclusione del Grande Fratello Vip, quando le emozioni sperimentate nella Casa di Cinecittà hanno fatto in tempo a sedimentarsi e a lasciare spazio una sensazione d’insieme. Sensazione che restituisce un quadro cristallino di quanto si è vissuto, incidenti compresi. Ma è necessario partire da un presupposto: con Adriana Volpe non c’è stato nulla, né ci sarà fuori dalla Casa. Le ship social, l’hashtag #volver, le pagine di coppia dei fan: sono tutti elementi di una narrazione che non esiste. E che a uno diventato soggetto di una fanfiction con Ariana Grande, addirittura, fanno l’effetto di un piacevole diversivo.

La tua compagna Anna Wolf non è mai volata in Italia per rivederti, già prima del blocco imposto dalla pandemia di coronavirus. Perché?

Anna aveva mandato due video alla produzione del Grande Fratello che non sono mai stati trasmessi. Credo fosse compito del GF farla venire, non il contrario. Patrick mi ha raccontato che in passato aveva avuto una fidanzata americana ed erano stati loro a farla venire in Italia. Tra l’altro, sapevano che fino al 10 febbraio Anna sarebbe stata in Europa.

In Germania, mi sembra.

Sì, in Germania e non so perché non l’abbiano fatta venire. Non so nemmeno perché non mi abbiano fatto altre sorprese oltre a quella dei miei genitori. Sono cose che non controllo io. Alfonso Signorini ha detto in una puntata che non sapeva che fossi fidanzato ma non è vero, lo sapevano già dal provino. Credo di averlo perfino detto in un’intervista. Dei due video mandati da Anna al GF, uno era per il giorno di San Valentino che avrebbero dovuto farmi vedere almeno durante la finale. Stavano rimandando di puntata in puntata, poi non è successo niente. Però va bene così. Il Gf dura tre mesi e siamo tutti adulti, si può anche resistere. 

C’è stato un momento in cui Elisa De Panicis ha alluso a questo vostro flirt, non si è ben capito se prima o durante la storia con Anna.

Quella foto a letto era vecchia. La nostra è stata sempre e solo un’amicizia. Ed è stato prima di Anna. Chi fa tv per la prima volta vive queste situazioni con molta tranquillità, poi c’è chi è più esperto. Avrei dovuto arrabbiarmi in quella situazione, forse, ma non me la sono sentita di sparare a zero. Anna è sempre stata tranquilla, mi conosce molto bene. Ma mi è spiaciuto il modo in cui la notizia è passata.

Parentesi Adriana Volpe. Non c’è stato niente, né ci sarà in futuro. Quindi perché se ne parla ancora?

Con Adriana ci sono stima e amicizia, magari è anche divertente vedere l’hashtag popolare sui social o che qualcuno immagini la ship. Se è per questo, hanno perfino inventato una fanfiction con me e Ariana Grande (ride, ndr). Lascio chiunque libero di fantasticare. Per me è un’amica, ha dimostrato tanto carattere e una bella anima. Poi è bella e l’ho detto. Non c’è nulla di male in un complimento.

Forse un po’ di fastidio i complimenti possono averlo arrecato a Roberto, marito di Adriana.

Da parte mia non c’è mai stata nessuna malizia. È accaduto questo: sono per le relazioni in cui si hanno pochi anni di distanza e con Adriana mi sono limitato a dire che, in una situazione di questo tipo, per la prima volta mi sarei sentito destabilizzato da una donna più matura.

Di recente hai detto “Andrea Damante ha sempre amato Giulia De Lellis”. Cosa te lo fa pensare?

A volte solo maturando si capisce cosa si vuole. Andrea ha sempre pensato a Giulia, sempre.

È stato con Claudia Coppola e Sara Croce.

Claudia l’ho conosciuta ma ero nella Casa e non ho ben seguito la vicenda. Anche Sara l’ho conosciuta ma Andrea mi ha sempre parlato di Giulia, non ha mai smesso di amarla. Di volta in volta mi ha presentato altre ragazze che ha frequentato, ma nei suoi sentimenti è sempre stato fermo, e i suoi sentimenti erano per Giulia. Una volta eravamo in spiaggia a Miami, era febbraio dello scorso anno, e ci siamo messi a parlare di lei. Mi disse che gli mancava, che ci pensava. In quel periodo avevano smesso di sentirsi ma è sempre stata nei suoi pensieri. E immagino valga anche il contrario: anche Giulia l’ho sempre vista innamorata di Andrea, non ha mai nascosto i suoi sentimenti. Credo che adesso entrambi abbiano acquisito consapevolezza del loro rapporto e spero possano viversi il loro amore al massimo.

Damante e Denver insieme a Miami a febbraio 2019
in foto: Damante e Denver insieme a Miami a febbraio 2019

Quando Giulia ha lasciato Andrea lo scorso anno, poco prima di ufficializzare la storia con Iannone, Damante ammise pubblicamente di stare molto male. Te ne aveva parlato?

So che Andrea ci ha sempre pensato. Non l’ho mai sentito dire nulla di negativo su Giulia. Forse non era il momento giusto e sono stati commessi degli errori, ma il sentimento è sempre stato fortissimo. Sono contento che questo grande amore si stia concretizzando ancora una volta.

È vero che hai rifiutato l’invito per la puntata di Non è la D’Urso andata in onda domenica?

Avevo impegni personali con alcune videoconferenze negli Stati Uniti. Gli orari non combaciavano. Forse di me non si è capita una cosa: io so perfettamente che cosa voglio. Avrei potuto fare tanti programmi per la televisione italiana ma per dedicarmi a qualcosa devo sentirlo. Come per il Grande Fratello. Ci sono certe cose che sono lontane da me e scelgo di non farle.

E quali sono le cose che senti?

Una volta facevo corsi di recitazione, mi è sempre piaciuto. Poi ho fatto altro ma se ci fosse la possibilità di tornare a studiare lo farei. E poi mi sarebbe piaciuto diventare giornalista televisivo, magari con Le Iene.