Non è stata completamente sincera la Miss Italia 2012 Giusy Buscemi che ha recentemente dichiarato di essersi dimenticata d'iscriversi ai test per l'ammissione alla facoltà di medicina

Forfait di Giusy Buscemi, che non sarà tra i protagonisti della finale di Miss Italia 2019, l'ottantesima edizione del concorso di bellezza che fa eccezionalmente ritorno su Rai1, con Alessandro Greco alla conduzione della serata. L'ex reginetta, incoronata nel 2013 come più bella d'Italia e poi diventata volto celebre della fiction targata Rai, è in dolce attesa da alcuni mesi ed è proprio questa la motivazione con la quale spiega la sua assenza di questa sera, sottolineando che sarà al fianco delle aspiranti miss con il cuore. Così scrive su Instagram:

Oggi Miss Italia compie 80 anni
Sono passati 7 anni da quella meravigliosa “esperienza” fatta di bellissimi incontri (come l’indimenticabile FabrizioFrizzi), emozioni uniche, viaggi indelebili e tanto tanto altro.. eppure sembra ieri!
Questa sera, per la finale su Rai 1, non riuscirò ad essere con voi in giuria (oramai il parto si fa vicino 😅) ma faccio un grande in bocca al lupo alle ragazze! Voterò da casa, insieme a voi.

Non si tratta dell'unica defezione da parte di ex Miss Italia, Cristina Chiabotto, la trentaduenne di Moncalieri che vinse il titolo nel 2004. Poche ore fa, ha comunicato la sua assenza di questa sera, mostrando una sua foto con la corona di reginetta di bellezza: "2004….tutto è cominciato da qui. Rivivo in ogni istante il sogno della mia vita. Purtroppo non riuscirò ad essere presente questa sera, ma il mio cuore batte al solo pensiero".

In compenso non mancheranno le ospiti femminili, come Milly Carlucci, cui andrà il compito di interagire con le concorrenti, e la “giuria di esperti” saranno Eleonora Daniele, Elisa Isoardi, Caterina Balivo, Lorena Bianchetti e la madrina Gina Lollobrigida. Saliranno sul palco a portare la propria testimonianza anche una serie di ex vincitrici di Miss Italia: Federica Moro, Martina Colombari, Denny Mendez, Manila Nazzaro, Eleonora Pedron, Nadia Bengala, Gloria Zanin e Daniela Ferolla.