Oggi, martedì 22 ottobre, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di X-Factor 2019. Il direttore artistico Simone Ferrari ha dichiarato che gli spettatori devono aspettarsi una edizione "coraggiosa e audace". Ha annunciato incredibili colpi di scena: "Vogliamo fare un X-Factor con cose inaudite. Il nostro team è incredibile. Le performance che succedono a X-Factor possono succedere solo qua per potenza visiva, coraggio e possibilità tecniche. Non esiste un altro programma così in Italia". X-Factor 2019 avrà inizio il 24 ottobre. Ospite della prima puntata sarà Mika. Sul palco anche Coez.

Achille Lauro e Pilar Fogliati conducono Extra Factor

Tra le novità annunciate in conferenza stampa ci sono i nomi dei conduttori di Extra Factor. A condurre saranno Achille Lauro e Pilar Fogliati. Il cantante ha dichiarato: "Non sono qui per giudicare nessuno. Stranamente sarò buono e sarò amico di tutti. Penso di avere un bel ruolo: ho passato quello che hanno passato i ragazzi, dai palchi vuoti ai grandi palchi. Sarò un consigliere della dottoressa Pilar. Entrerò nella vita e nel percorso dei ragazzi. I giudici li conosco tutti: Mara la amo". Pilar Fogliati (attualmente in televisione con la fiction di Rai1 ‘Un passo dal cielo 5' in cui interpreta Emma Giorgi) ha fatto sapere: "Il mood sarà quello del post show. Ci saranno ospiti divertenti. Sarà easy".

I concorrenti di X Factor 2019

Ecco i 12 concorrenti che si sfideranno nel talent condotto da Alessandro Cattelan. Malika Ayane a capo degli Under Uomini: Davide RossiEnrico Di Lauro e Lorenzo Rinaldi. Sfera Ebbasta a capo delle Under Donne: Giordana PetraliaMariam Rouass e Sofia Tornambene. Mara Maionchi a capo degli Over: Eugenio CampagnaMarco Saltari e Nicola Cavallaro. E Samuel a capo delle band: BoodaSeawards e Sierra.

I giudici Malika Ayane, Sfera Ebbasta, Mara Maionchi e Samuel

I quattro giudici si sono espressi in conferenza stampa, spiegando l'obiettivo con il quale affrontano questa sfida e con quale criterio hanno scelto i concorrenti. Samuel ha chiarito che ha preferito non limitarsi a puntare su delle belle voci: "Avevo la necessità di avere persone che scrivessero e che portassero sul palco un gesto poetico che raccontasse il presente". Malika Ayane ha dichiarato che questa è una sfida particolarmente ardua per lei che è abituata a stare in tv i tre minuti necessari per cantare una canzone. Quindi ha aggiunto: "Quando sei costantemente ripreso, se non fingi, sei portato ad esporti nel bene e nel male. Ma tendo a dimenticarmene, delle telecamere". Sfera Ebbasta ha spiegato l'approccio che avrà alle concorrenti che ha scelto. Darà loro la libertà di pianificare il percorso da seguire senza "mettere troppo il becco sul lato artistico". Mara Maionchi, dissacrante come sempre, ha dichiarato: "Ho più perso che vinto. Ma se ci regge il fondoschiena…". Quindi ha concluso: "I ragazzi stanno lavorando, devono trovare la loro dimensione. La strada si trova se cerchi di lavorare con giudizio e passione, oltre alla fortuna".