Mercoledì 13 novembre parte definitivamente l'avventura di VivaRaiPlay. Dopo le anteprime da 15 minuti andate in onda in contemporanea su Rai1 dal 4 all'8 novembre, il nuovo show di Fiorello sarà trasmesso solo su RaiPlay, la piattaforma streaming della Rai.

Dal 13 novembre, per tre sere a settimana (mercoledì, giovedì e venerdì) VivaRaiPlay sarà trasmesso su RaiPlay con puntate da 50 minuti circa. Cambia quindi la durata dello show, nonostante i 15 minuti fossero stati tra gli elementi di maggiore interesse e discussione. L'orario di inizio di VivaRaiPlay è quello delle 20.35, fermo restando che grazie alle nuove opzioni della piattaforma RaiPlay, sarà possibile far ripartire la puntata dall'inizio qualora ci si dovesse connettere in ritardo.

Gli ospiti della prima puntata di VivaRaiPlay

Come sempre i personaggi del mondo dello spettacolo corrono quando è Fiorello a chiamarli e anche la prima puntata di VivaRaiPlay avrà un grande parterre di ospiti. Ci sarà Biagio Antonacci, che dopo essere stato "bloccato" per una settimana all'esterno degli studi di via Asiago, riuscirà a raggiungere l'amico conduttore e presentare in anteprima esclusiva con il suo nuovo singolo. Nella prima puntata da 50 minuti su RaiPlay ci saranno l’attrice Paola Cortellesi e i “Meduza”, il trio italiano dei record della musica house.

Dove si realizza VivaRaiPlay

VivaRaiPlay è realizzato nella storica sede di Rai Radio di via Asiago 10, a Roma, dove il ritorno di Fiorello ha comportato una piccola rivoluzione degli spazi. Qui lo showman siciliano realizza un varietà dai caratteri innovativi, fatto di contaminazioni e diversificazioni di stili, idee e linguaggi.

Il cast di VivaRaiPlay

Con Rosario Fiorello ci saranno il maestro Enrico Cremonesi, Danti, gli Urban Theory, i Gemelli di Guidonia e l’amatissimo Vincenzo Mollica, che presta la voce ad un pupazzo  che si è rivelato la ciliegina sulla torta dell'operazione. Viva RaiPlay è un programma di Rosario Fiorello, scritto con Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia e Andrea Boin, Enrico Nocera, Edoardo Scognamiglio. La regia è di Piergiorgio Camilli.

Il successo di VivaRaiPlay

L'anteprima di VivaRaiPlay ha confermato come quello di Fiorello fosse l'evento televisivo più atteso della stagione. Non solo gli ascolti della messa in onda simultanea su Rai1 (6 milioni di telespettatori medi e un target molto interessante e atipico per la prima rete Rai), ma soprattutto numeri più che incoraggianti per quel che riguarda RaiPlay, in vetta alle classifiche delle app più scaricate e più di 2.5 milioni di persone entrate per la prima volta nella piattaforma OTT.