Ci siamo. Fiorello torna ufficialmente in Rai con uno show che andrà in onda a partire da novembre 2019. Il promo pubblicato qualche minuto fa sull’account Twitter del conduttore svela il nome del format che riporterà Fiore in Rai. “Viva RaiPlay” è il titolo del progetto e sarà trasmesso dal prossimo autunno. “Scaricate RaiPlay” è l’invito del conduttore che si prepara a monopolizzare la piattaforma digitale della televisione di stato.

Un progetto unico al mondo

In occasione della presentazione dei palinsesti Rai, Fiorello ha ufficializzato il suo ritorno in tv. Attraverso un video, si è detto elettrizzato per questo progetto ambizioso messo a punto con la Rai. L’amministratore delegato Fabrizio Salini aveva confermato quel rientro tanto atteso: “Torna in Rai con un progetto su RaiPlay”. In quell’occasione, l’Ad Rai aveva parlato di un progetto “unico al mondo per le tipologie di linguaggio adottate”. Tra le grandi novità la necessità di strutturare i contenuti RaiPlay come un vero e proprio palinsesto con una serie di offerte dedicate.

Le prime dichiarazioni di Fiorello

Nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica, lo stesso Fiorello aveva fornito qualche anticipazione relativa al progetto che lo avrebbe riportato in Rai, titolo compreso (poi leggermente modificato in corsa): “Sto mettendo su una squadra di autori. So solo che c’è questo canale, RaiPlay. Ho intenzione di intitolare il programma ‘Viva la Rai', proprio come la vecchia canzone di Renato Zero, come ‘Viva Radio 2′ o ‘Viva Radio Deejay'. Mi sembra che sia un titolo che dia gioia e poi aggiungerei anche Play, con un punto esclamativo. Piccolino”. A proposito dei compensi, invece, aveva preferito procedere con maggiore cautela: “Ma ancora non si è parlato di compensi! Prima si deve capire cosa potrò fare”.