Fiorello e Michelle Hunziker insieme nel nuovo show del comico siciliano "Viva RaiPlay"? Staremmo parlando di fantamercato televisivo, se non fosse che a servire su un piatto d'argento le ipotesi per una suggestione di questo genere. Il contesto è quello di un video postato su Instagram, in cui i due appaiono insieme, sul finire di una serata passata con le rispettive famiglie, figli compresi. "Michelle Impossible", scherza così Fiorello per lanciare la provocazione e lasciando immaginare i presupposti per una collaborazione insieme alla collega di vecchia data.

Qualcosa bolle in pentola. Ma chissà cosa però, perché lei è Mediaset, io sarò Rai, anche se una Rai strana. Chissà cosa succederà.

Se si tratti solo di una boutade, uno scherzo, un'operazione per incrementare il grado di attenzione sull'importante operazione per la quale Fiorello è stato incaricato dalla Rai, oppure se ci siano davvero i presupposti per una compartecipazione tra Fiorello e Hunziker per "Viva RadioPlay" è difficile da stabilire. Gli elementi ci starebbero tutti: per quanto la conduttrice abbia un contratto con Mediaset (quest'anno, oltre a Striscia La Notizia, ha condotto il nuovo format "All Together Now") non sono mancati i casi recenti in cui proprio a lei l'azienda del Biscione ha garantito un nulla osta temporaneo per partecipare al Festival di Sanremo, prima da conduttrice, poi da ospite. Per non parlare del fatto che Michelle Hunziker era già stata ospite di Fiorello nel suo ultimo show andato in onda in Rai, "Il più grande spettacolo dopo il weekend".

Se dal punto di vista formale la partecipazione della Hunziker al programma non presenta particolari motivi ostativi, va ricordato che l'amministratore delegato Salini abbia dimostrato più volte di non vedere di buon occhio l'idea di favorire la visibilità di volti delle altre reti sui canali Rai.

Quando parte il nuovo show di Fiorello

Il progetto di "Viva RaiPlay", uno show ideato da Fiorello appositamente per la piattaforma web del servizio pubblico, partirà a novembre. In queste settimane ci sono lavori in corso, come ha raccontato il comico di recente parlando dei suoi propositi: "Sto mettendo su una squadra di autori. So solo che c’è questo canale, RaiPlay. Ho intenzione di intitolare il programma ‘Viva la Rai', proprio come la vecchia canzone di Renato Zero, come ‘Viva Radio 2′ o ‘Viva Radio Deejay'. Mi sembra che sia un titolo che dia gioia e poi aggiungerei anche Play, con un punto esclamativo. Piccolino”.