179 CONDIVISIONI
Live - Non è la D'Urso 2020-2021
21 Dicembre 2020
00:27

Valeria Fabrizi dopo il furto devastante: “Non perdono i ladri, penso il male per loro”

I ladri hanno devastato l’abitazione romana dell’attrice di Che Dio ci aiuti, portandole via oggetti preziosi e i ricordi dell’amato marito Tata Giacobetti. Tra gli oggetti rubati, persino la fede del compianto membro del Quartetto Cetra, come la Fabrizi ha raccontato a Live – Non è la D’Urso: “Non li perdono”.
A cura di Valeria Morini
179 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Live - Non è la D'Urso 2020-2021

Valeria Fabrizi è stata vittima di un grave furto subito nella sua abitazione di Roma. L'attrice, decana del cinema e oggi molto nota per il ruolo di suor Costanza nella fiction "Che Dio ci aiuti", ha raccontato il dramma vissuto in collegamento con Live – Non è la D'Urso domenica 20 dicembre: i topo d'appartamento le hanno letteralmente devastato la casa, situata nell'area urbana della Balduina, portando via molti oggetti preziosi tra cui i ricordi del compianto marito Tata Giacobetti.

Il racconto del furto

Era stata la figlia Giorgia a rendere pubblica la notizia con un post Facebook. La Fabrizi ha subito il furto il 16 dicembre: era rimasta fuori casa gran parte della giornata perché è impegnata sul set della sesta stagione di "Che Dio ci aiuti". Al suo rientro, ha trovato la casa messa sottosopra. Un vero choc per lei:

Evidentemente mi hanno seguito, perché sono stata un mese e mezzo ad Assisi a girare e mai hanno provato a entrare. Quella mattina non ho chiuso il cancello di ferro, quindi qualcuno ha visto, qualcuno che era dentro il palazzo. Sono entrati verso le 8 mezza – 9 (io alle 7 ero già fuori) e fino all'una hanno svaligiato tutto quello che hanno trovato, rompendo tutto. Sono entrata alle 3 mezza-4 e ho trovato aperto. Spingo la porta e vedo un candelabro per terra e ho immaginato subito. Con grande coraggio sono entrata e ho chiamato l'autista chiedendogli di tornare indietro. Mi ha ricordato quando da piccola mi portavano a vedere la casa distrutta dalla guerra. Sono giorni che vivo con questa immagine. Mi hanno sfasciato i mobili, mi hanno portato via tutti i ricordi, le cose belle che ero andata a prendere per Natale: l'argento, gli oggetti di mio marito, la collana di nozze, gli orecchini, l'anello che metto ogni Natale.

Rubata anche la fede nuziale di Tata Giacobetti

Valeria Fabrizi ha raccontato che i ladri hanno trafugato anche la fede nuziale del marito Tata Giacobetti. L'attrice è stata sposata con lo storico membro del Quartetto Cetra, padre di sua figlia Giorgia, dal 1964 sino al 1988, anno della morte di lui. La rabbia è tanta che non ha alcuna intenzione di concedere il perdono ai rapinatori: "Non riesco a dormire. Non li perdono, io penso il male per loro. Sono dei mascalzoni. Io sono una persona buona, ma non li perdono". Malgrado tutto, però, non ha perso il suo senso dell'umorismo e ha chiuso sdrammatizzando, con una barzelletta spinta che trovate qui sotto.

179 CONDIVISIONI
196 contenuti su questa storia
Il figlio di Paul Gascoigne:
Il figlio di Paul Gascoigne: "Io bisessuale, sono grato a papà per averlo accettato"
Omicidio Maurizio Gucci, Pina Auriemma:
Omicidio Maurizio Gucci, Pina Auriemma: "Ucciderlo per Patrizia Reggiani era un tarlo, è pericolosa"
Giulio Pretelli e Alessia Pellegrino:
Giulio Pretelli e Alessia Pellegrino: "Dopo due mesi che ci conoscevamo, il dono della gravidanza"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni