Nella puntata di Uomini e Donne in onda venerdì 2 ottobre è stata finalmente mandata in onda la scelta lampo di Jessica Antonini, avvenuta in tempo di record. Come era già stato annunciato nelle anticipazioni, Jessica ha scelto Davide Lorusso: le sono bastati una ventina di giorni di frequentazione per decidere di uscire dalla trasmissione insieme al corteggiatore comasco. In studio, entrambi hanno spiegato che vedersi soltanto nei momenti della trasmissione non è abbastanza e la Antonini ha aggiunto semplicemente: "Io scelgo Davide". La scelta, avvenuta a sorpresa, è stata talmente frettolosa che non c'è neppure stato il tempo per la classica pioggia di petali rossi cui il pubblico di Uomini e Donne è abituato. Per Jessica e Davide, prima coppia a uscire nella stagione 2020/21 del dating show, c'è stata solo la possibilità di un romantico ballo, con tanto di mascherina.

Perché Jessica ha scelto Davide

Il tutto è avvenuto dopo che la produzione ha mandato in onda un filmato della precedente puntata. Nel corso di un ballo, abbiamo sentito Jessica e Davide parlare di "uscire insieme" da Uomini e Donne, dimostrando l'evidente attrazione l'uno per l'altra. Addirittura, lui le ha fatto sapere il nome dell'albergo in cui alloggiava. Rientrati in studio, la Antonini ha spiegato quindi che le cose non sono andate assolutamente come programmato e che Davide ha sconvolto in modo inaspettato il suo percorso:

Sono venuta per fare un percorso lento ed è il motivo per cui continuavo a stare qua. Lui mi piace tanto, non è andata come volevo. Sono contenta perché sono stata me stessa. Volevo una persona grande e lui è più piccolo di me, volevo non scegliere subito, non correre. La mia paura è aspettare e rimanere delusa. So che è stupido dire che mi manca, perché non lo conosco.

La delusione di Simone

L'altro corteggiatore di Jessica, Simone, è rimasto visibilmente deluso dalla mancata scelta. Pur augurando alla Antonini di essere felice insieme a Lorusso, ha rimpianto di essersi aperto su argomenti molto personali insieme a Jessica: "Mi dà fastidio solo una cosa. A Jessica auguro il meglio, spero sia davvero felice con Davide. Sono rimasto veramente male per il fatto che della mia vita personale e della mia famiglia, di mio papà, ecc, non parlo con tutti. Con lei mi sono aperto tanto". "Questa è stata una tua scelta però", ha replicato Jessica. "Non me ne pento, ma posso rimanerci male?", ha chiuso Simone.

La scelta di Jessica è la più breve della storia dopo quella di Cristina Plevani

Maria De Filippi ha ricordato come la scelta di Jessica Antonini, dopo meno di un mese e solo una manciata di puntate dall'inizio della stagione, sia stata la più rapida della storia di Uomini e Donne dopo quella di Cristina Plevani. Era il 2004, quando la ex vincitrice del primo Grande Fratello, sbarcata a Uomini e Donne come tronista, decideva di uscire dal programma insieme a Mirko Vatteroni. La loro frequentazione durò ancora meno della permanenza nel programma. Di recente, a UeD Magazine, Cristina ha ammesso: "Non mi ricordavo neanche il suo nome. Dopo pochissimo tempo, mi sono resa conto che non era interessato a me, semplicemente. Forse era più interessato ai meccanismi televisivi".

Davide piacerebbe già al figlio di Jessica

Quello di Jessica Antonini è stato un percorso decisamente anomalo sin dall'inizio, dal momento  che la sua storia è diversa da quelle di altre troniste: l'impiegata/tatuatrice laziale è infatti mamma di un bambino di nome Kevin. Dopo il ballo, Jessica ha ribadito che quello con Davide è stato un vero e proprio colpo di fulmine, sin dalla prima volta che l'ha visto: "Io l'ho visto quel giorno e in quel casino l'ho notato, se ne stava zitto zitto in fondo. Lunedì ho 29 anni, ho un bambino a casa. Kevin è innamorato di Davide. La prima volta che ho ballato con lui ha pianto tantissimo, poi mi ha detto: "Ma Davide non è così male". Ho cercato di conoscere altre persone, ma non dormo da tre giorni. Mi ha colpito". Per i due comincia ora un nuovo percorso lontano dalle telecamere.