Virginia Raffaele con passo sicuro e indiscutibile professionalità si muove su uno dei palcoscenici più difficili da gestire: quello di Sanremo. Con assoluta disinvoltura e impeccabile maestria è al timone, insieme al "dirottatore" artistico Claudio Baglioni e al collega Claudio Bisio, della 69esima edizione del Festival della canzone italiana. Ma non è la prima volta che la bella comica prende parte alla kermesse. Sono infatti diverse le edizioni che l'hanno vista protagonista sia in veste di conduttrice che in quella di ospite.

La rivelazione del Festival di Sanremo

La sua prima volta al Festival di Sanremo risale al 2015, (condotto da Carlo Conti) quando Virginia, convince definitivamente il suo pubblico sul palco dell'Ariston, regalando una magistrale interpretazione della cantante Ornella Vanoni, un'imitazione di Laura Boldrini e un omaggio alla compianta attrice Anna Marchesini. La sua bravura mette tutti d'accordo, tant'è che l'anno successivo, nel 2016, è di nuovo a Sanremo al timone della conduzione (accanto a Conti, Gabriel Garko e Madalina Ghenea).

La consacrazione del successo di Virginia Raffaele

Anche in questa occasione è stata una vera mattatrice, un'artista completa in grado di cantare, ballare e tener intelligentemente testa ai suoi colleghi. Per molti è stata lei la vera vincitrice della kermesse. Da Sabrina Ferilli a Carla Fracci, da Donatella Versace all'applauditissima Belen Rodriguez, la camaleontica Raffaele ha ammaliato ancora una volta tutti. La sua ultima apparizione al Festival è stata nel 2017 , nuovamente ospite della quarta puntata. L'ex ballerina è stata accolta in un tripudio di applausi scroscianti, tra le risate dei conduttori Carlo Conti e Maria De Filippi, riconfermandosi, laddove ce ne fosse stato ancora bisogno, regina indiscussa della comicità, portando sul palco Sandra Milo.