818 CONDIVISIONI
30 Ottobre 2021
23:15

Tu sì que vales, la commozione delle The Boss Girls dopo la standing ovation

Momenti emozionanti a Tu Sì Que Vales nella puntata di sabato 30 ottobre. Ad esibirsi attiva il gruppo rock “The Boss Girls” che portano una nuova versione della canzone Impossibile di James Arthur. La bravura e la grinta delle cinque 17enni entusiasma il pubblico che le premia con una standing ovation e anche i giudici si mostrano piacevolmente colpiti.
A cura di Ilaria Costabile
818 CONDIVISIONI

Nella puntata di sabato 30 ottobre arriva a Tu Sì Que Vales il gruppo rock tutto al femminile delle The Boss Girls, cinque ragazze tra i 17 e i 18 anni innamorate della musica, appassionate e desiderose di esprimere il loro talento attraverso il canto. La performance entusiasma il pubblico che le premia con una standing ovation, ma anche i giudici mostrano di aver gradito l'esibizione ed esternano i loro giudizi.

L'esibizione delle The Boss Girls

Arrivano sorridenti e piene di voglia di fare le Boss Girls, che si presentano parlando della loro musica, rigorosamente rock e del brano che hanno deciso di portare in trasmissione. Le ragazze si esibiscono in "Impossible" di James Arthur in una versione completamente rivista e rimodernata. Già durante l'esecuzione del brano da parte del pubblico si è percepito un grande entusiasmo che è sfociato in una standing ovation una volta conclusa la canzone. La cantante del gruppo, scaricata la tensione, non riesce a trattenere le lacrime, commuovendosi per il riscontro immediato da parte dei presenti con degli applausi scroscianti.

Le parole dei giudici

Anche i giudici hanno apprezzato la performance, ma prima di comunicare la votazione finale hanno voluto argomentare la loro decisione. La prima a prendere parola è Maria De Filippi che, dopo aver chiesto alla cantante come ritiene sia andata l'esibizione e ricevendo una risposta sincera in cambio, dichiara:

Tralasciando il canto che, come hai detto, magari è andato così così e la cosa di può migliorare, ti sei mossa bene, sei andata a sederti e rialzarti che per il diaframma è una roba non da poco. La forza dei vostri 16-17 anni sta in questo, il fatto di fare delle cose che magari persone più grandi non farebbero, avrebbero paura di fare la spontaneità non dovete mai perderla. È molto bella l'idea delle cinque ragazze insieme, è bello che ti abbia consolato anche quando è caduta l'adrenalina e hai avuto voglia di piangere. Mi è piaciuto.

Dopo i complimenti da parte di Gerry Scotti e Teo Mammucari che hanno elogiato la bravura delle cinque ragazze, inizialmente perplesso, Rudy Zerbi dice la sua: "La canzone avete presa e ribaltata ma mi è piaciuto, nel senso che ho apprezzato aldilà dell'errore, ho apprezzato il coraggio di dare questa versione nuova. Per chi non conosce l'originale, è una canzone che ha un altro mondo, e fare l'arrangiamento di una canzone del genere non è poca roba". 

818 CONDIVISIONI
Tu sì que vales, quando va in onda la finale
Tu sì que vales, quando va in onda la finale
Chi è Giovannino di Tu sì que vales, il disturbatore di Sabrina Ferilli
Chi è Giovannino di Tu sì que vales, il disturbatore di Sabrina Ferilli
1.179 di Videonews
Alessandro Parabiaghi è l'illusionista in finalissima a Tu sì que vales
Alessandro Parabiaghi è l'illusionista in finalissima a Tu sì que vales
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni