Il viaggio nei sentimenti di Temptation Island 2020 si è ormai concluso per le sei coppie partecipanti. Ognuna di loro è tornata a vivere la solita routine, ma con un bagaglio ricco di emozioni ed esperienze nuove. Alcuni hanno imparato nuovamente ad amarsi, a scoprire cosa si può migliorare nel loro rapporto e hanno costruito delle solide basi per tirare su un legame anche più forte. Ed è proprio quello che è accaduto a Francesca Merra e Salvatore Santansiero. La giovane store manager, dopo la puntata di martedì 20 ottobre che ha messo fine al programma, ha voluto condividere un pensiero rivolto al suo Salvo, che è tuttora l'amore della sua vita.

L'amore di Francesca per Salvo

Una foto d'impatto e significativa, in cui dopo un periodo lontani e continuamente sovraesposti, a causa delle telecamere e delle nuove conoscenze, i due hanno rischiato di perdersi, ma alla fine nulla del genere è accaduto, come ha dimostrato l'esito del falò di confronto e il bellissimo messaggio che Francesca ha scritto a corredo dello scatto che la vede abbracciata alla sua dolce metà. "Amare non è una cosa da niente. Amarsi non è solo ridere e rendersi felice a vicenda. Amare qualcuno significa anche piangere, stringere i denti e andare avanti. Amare qualcuno significa prenderlo per mano anche quando si sta camminando sui vetri rotti. Farsi male, ma poi guarire insieme. Sempre" questo è quanto compare nelle stories pubblicate da Francesca Merra che non ha mai mostrato dei dubbi sulla potenza del sentimento che da cinque anni la lega a Salvo, ma alcuni atteggiamenti del suo compagno l'hanno portata a riflettere, per poi rappacificarsi durante il falò di confronto.

Francesca Merra e il messaggio di rinascita

Dopo lo scatto dedicato al loro amore, Francesca dedica anche un post a sé stessa, una sorta di lettera alla donna che è diventata affrontando questo percorso e alla donna che era prima di intraprenderlo, un passaggio importante ed edificante, che l'ha resa diversa:

Un abbraccio alla bambina che ero, timida e insicura. A quella bambina delicata e sensibile che ha pianto, ha sofferto, si è sentita sola. Un abbraccio alla donna che sono diventata, testarda e imperfetta ma sempre sincera, guerriera con il cuore sempre troppo scoperto. Alla donna che sta cercando di perdonarsi e che non smette mai di sognare. Per la donna che sono, per tutto l'amore che ho dentro, per le mie vittorie e le mie sconfitte, per tutte le volte che mi sono rialzata, per tutti i mostri che ho affrontato. Un abbraccio alla bambina che sono ancora e che sarò sempre, con le favole nel cuore e mille sogni dentro gli occhi.