Ecco la notizia che tutti i fan di "Suburra" stavano aspettando: la terza stagione si farà. L'annuncio arriva direttamente dalle pagine social di Netflix, con tanto di foto di Alessandro Borghi nei panni di Aureliano Adami. La news conferma il successo della serie tratta dal celebre film di Stefano Sollima, a sua volta ispirata al best seller di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini. Ovviamente, è ancora troppo presto per sapere quando inizieranno le riprese e in che data sarà rilasciata sulla piattaforma di streaming la nuova annata.

La seconda stagione è su Netflix

Nel frattempo, dallo scorso febbraio sono disponibili su Netflix gli episodi della seconda stagione di "Suburra". Il cast ha visto riunirsi i personaggi ormai storici di Aureliano, Spadino (Giacomo Ferrara), Lele (Eduardo Valdarnini), Samurai (Francesco Acquaroli), Cinaglia (Filippo Nigro), Sara (Claudia Gerini), insieme alle new entry Cristiana (Cristina Pelliccia), Adriano (Jacopo Venturiero) e Nadia (Federica Sabatini). Per lanciare gli episodi, Netflix Italia ha pensato a uno spassoso scherzo virtuale con la complicità di Iva Zanicchi.

Alessandro Borghi, periodo d'oro tra Suburra e il David

Volto simbolo di "Suburra", Alessandro Borghi sta vivendo un periodo d'oro non solo grazie al successo della serie. L'attore romano riesce perfettamente a calibrare gli impegni sul piccolo e sul grande schermo e ha appena vinto un David di Donatello per il difficile ruolo di Stefano Cucchi nel film "Sulla mia pelle" (distribuito sempre su Netflix ma uscito anche in sala). Visto da poco anche nel film "Il primo re", Borghi sta inoltre girando la serie tv "Diavoli", con Patrick Dempsey.