Dramma in Messico, dove il cantautore Jerry Demara, star lanciata dall'edizione locale di The Voice, è morto a soli 42 anni. La notizia è stata lanciata dal sito di Billboard, che ha indicato inizialmente  le cause della sua morte come "complicazioni legate al Covid-19". Come riportano gli aggiornamenti pubblicati dal Mirror e dal Daily Mail, sembra tuttavia che il decesso avvenuto in un ospedale a Brawley, in California, non c'entri con il coronavirus ma sia legato ad alcune iniezioni di vitamine cui Demara si era sottoposto. Il cantante sarebbe morto dopo giorni di agonia, in parte testimoniati da un video da lui stesso pubblicato.

Cos'è successo a Jerry Demara

La vedova di Demara, Claudia Plascencia, ha scritto sui social media che suo marito ha iniziato a "delirare e a vomitare" prima di essere ricoverato in ospedale per un dolore "insopportabile". Il cantante è morto lunedì e lui stesso, il sabato precedente, aveva condiviso un video sulla sua pagina Facebook dall'ospedale, spiegando di essere stato ricoverato "per un problema alle  natiche", dopo essersi iniettato vitamine di natura non precisata, in modo probabilmente errato. "Provo un dolore incredibile da sei ore", aveva dichiarato il cantante, criticando anche le cure ricevute in ospedale e sostenendo come il personale avrebbe ignorato le sue sofferenze: "Provo un vero senso di impotenza".

La carriera di Jerry Demara

All'anagrafe Gerardo Demara, il cantautore era nato a Baja California, in Messico, ed era diventato famoso nel 2012 apparendo nel programma televisivo The Voice Mexico, conosciuto come La Voz. Nel 2018, il suo disco Brindemos aveva guadagnato una nomination ai Latin Grammy nella categoria Miglior album regionale, secondo Billboard.com. Come compositore e paroliere, Demara aveva scritto canzoni per vari artisti e band, tra cui Gerardo Ortiz (per cui aveva composto "Regresa Hermosa", al primo posto nella classifica locale di Bilboard), German Montero, Alejandra Guzman e Original Banda El Limon. Oltre alla vedova, Demara ha lasciato i figli Allison e Gera, quest'ultimo a sua volta cantante e collaboratore del padre.