Dal Grande Fratello Vip a Domenica Live, corre lo scandalo che vede protagonisti un gruppo di influencer molto noti sul web. Nella Casa, Dayane Mello ha raccontato a Tommaso Zorzi che la presunta aggressione omofoba subita mesi fa da Marco Ferrero, alias Iconize (ex fidanzato di Zorzi) sarebbe stata una finta, orchestrata da lui stesso per avere visibilità mediatica. Ferrero ha ovviamente negato tutto, ma nel salotto di Barbara D'Urso ha detto la sua la ex concorrente di Uomini e Donne, Isola dei Famosi e Pechino Express Soleil Sorge.

Soleil e il racconto a Dayane Mello

Che c'entra Soleil? Sarebbe stata lei a parlare della finta rissa alla Mello, che ha poi riportato il tutto nella Casa del GF Vip. La giovane è stata prontamente "convocata" dalla D'Urso, che proprio nel suo studio aveva ospitato lo sfogo di Iconize dopo l'aggressione: "Se fosse tutto falso avrebbe preso in giro non solo me ma tutta Italia e tutti i ragazzi bullizzati", si è lamentata la conduttrice, chiedendo alla Sorge di far chiarezza.

Mi sorprende che Tommaso abbia fatto questa faccia sorpresa (durante il racconto di Dayane Mello, ndr) perché lui è stato il primo dire queste cose, è una voce che girava. Come ha detto Dayane io effettivamente mi ero allontanata da Marco e avevo smesso di parlargli proprio perché avevo questo dubbio. Io e Marco siamo amici da anni, mi è difficile parlare di questa tematica, perché due miei amici sono coinvolti. È vero che ho raccontato a Dayane Mello questa cosa. In un momento di confidenza tra amiche questa estate in vacanza insieme le ho confidato a un mio dubbio, e ho sbagliato. Non mi sarei permessa di dire pubblicamente una cosa del genere, ho deciso di allontanarmi da Marco e basta. Le ho riferito che questa cosa di Marco poteva essere tutta una trovata. Non ho detto che Marco si è detto un pugno da solo, ora non ricordo le parole esatte, ma le ho detto che il mio pensiero era questo.

La rivelazione sulla cena tra Soleil e Iconize

La D'Urso ha cercato di sollecitare una Soleil in evidente difficoltà, per capire da caosa derivassero i sospetti della buonafede di Iconize: "Arriva al dunque". La Sorge ha ammesso finalmente che il dubbio è nato da una conversazione tra lei e Ferrero, in cui lui aveva ipotizzato (pare per scherzo) la possibilità di simulare un'aggressione omofoba. Ebbene, proprio 24 ore dopo Iconize denunciò di aver ricevuto in faccia da un gruppo di ragazzi che lo aveva insultato. Per questo motivo, Soleil avrebbe creduto a una messa in scena e avrebbe chiuso i rapporti con l'amico, salvo poi chiarirsi con lui poche settimane fa.

Era a casa mia e poi il giorno dopo è successo. Eravamo io, lui e mia madre. Tra una chiacchiera e l'altra, tra un bicchiere di vino e l'altro, scherzando, aveva buttato lì questa cosa, il fatto di creare, inscenare una situazione del genere, per fare passare un messaggio che aiutasse i gay. Questo è il motivo per cui quando il giorno dopo è saltata fuori questa cosa [la presunta aggressione, ndr] io sinceramente ho dubitato della cosa e mi sono allontanata da lui, fino a due settimane fa quando ci siamo rivisti e abbiamo chiarito. Ho deciso di dargli una chance e credergli. Ti rendi conto di quanto sarebbe brutta una cosa del genere? Personalmente decido di credere a lui. Dice di essere stato aggredito, io spero sia vero. (video completo)

L'influencer ha rivolto un sottile rimprovero a Dayane Mello: "Io non mi sarei mai permessa di accusare qualcuno in televisione senza le prove". A questo punto, dunque, la Sorge sembra aver cambiato idea e si dice convinta di aver avuto torto a dubitare dell'amico. La stessa D'Urso si è augurata che l'episodio avvenuto a cena da Soleil sia stata una semplice coincidenza e che Ferrero abbia detto la verità.