L'hai vista questa? è la rubrica settimanale in streaming ogni martedì su Fanpage Live, la diretta quotidiana di Fanpage.it condotta da Zeina Ayache. I consigli sulle serie tv da guardare disponibili sulle principali piattaforme in streaming (Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Apple Tv). L'appuntamento settimanale seleziona due serie tv e un film-serie d'animazione giapponese da guardare tutte d'un fiato. Questa settimana parliamo di: Sky Royo, la serie spagnola dai creatori de La Casa Di Carta; Ginny & Georgia, la serie tv che sta spopolando su Netflix; Akira, il capolavoro d'animazione giapponese che ha fatto da spartiacque, cambiando definitivamente la percezione degli anime nel mondo occidentale.

Sky Rojo, la serie pulp dai creatori de La Casa di Carta

Sky Rojo è una serie Netflix creata da Álex Pina, il padre de La Casa di Carta, e Esther Martínez. È una serie che si definisce "latin pulp" e che in effetti pesca a piene mani da un immaginario che unisce Robert Rodriguez, Quentin Tarantino ma anche le dinamiche dei road movie al femminile, su tutti Thelma & Louise. Gina, Wendy e Coral, tre prostitute di diversa provenienza e estrazione sociali, si ribellano al diabolico Romeo, pappone che da anni le sfrutta. Credendo di averlo ucciso per sbaglio, si danno alla fuga tra le strade polverose di una calda Tenerife. Sanguinolenta, eccessiva e dal grande ritmo: promossa. La seconda stagione si farà.

Ginny & Georgia, la nuova serie Netflix prima in Top 10

Ginny & Georgia è la nuova serie Netflix disponibile dal 24 febbraio 2021 e da allora stabilmente in prima posizione tra i più visti sulla piattaforma on demand. Dieci episodi ‘young adult' tutti incentrati sul rapporto tra una giovanissima madre, Georgia Miller, e la sua figlia quindicenne, Ginny Miller, spesso più matura della madre. Un segreto da nascondere fa di questa serie la versione mystery di "Una mamma per amica".

Akira, il capolavoro d'animazione giapponese

Akira, basta la parola. Non avrebbe bisogno di presentazioni, ma è opportuno spenderne comunque: è il capolavoro d'animazione giapponese. Uscito per la prima volta nel 1988, ha ridefinito un genere e ha cambiato la percezione del manga e dell'anime giapponese nel mondo occidentale. Creato da Katsuhiro Otomo, è ambientato nella città di Neo-Tokyo, in un 2019 distopico e segnato dalla distruzione della vecchia Capitale che ha dato inizio alla Terza Guerra Mondiale. Il manga così come l'anime hanno influenzato numerose opere nel corso degli anni: dalla forma romanzo ai videogiochi.