Alfonso Signorini ha replicato alla lettera di una lettrice pubblicata sul settimanale ‘Chi’. Nella missiva, la donna spiegava di reputare esagerata la decisione di squalificare Salvo Veneziano e sbagliata la scelta di fare entrare Serena Enardu nella casa del ‘Grande Fratello Vip 2020’, soprattutto dopo che il pubblico aveva speso dei soldi nel televoto per impedire all’ex tronista di diventare una concorrente.

Perché Serena Enardu è entrata nella casa

Alfonso Signorini ha dichiarato di aver capito, grazie alla conduzione del ‘Grande Fratello Vip 2020’, che è impossibile accontentare tutti. Quindi ha fatto chiarezza sul motivo per cui Serena Enardu è entrata nella casa nonostante il responso del televoto:

“Quanto all’ingresso di Serena, il Grande Fratello ha deciso di farla entrare perché è stato lo stesso Pago a manifestare il bisogno di averla con sé. Certe storie e certi problemi si risolvono in casa, dice lei. Ha ragione, ma quando gli stessi problemi nascono sotto le telecamere, forse viene naturale risolverli sempre sotto i riflettori. Io non lo farei, ma non possiamo pretendere che ognuno ragioni con la nostra testa”.

Le frasi “violente e squallide” di Salvo Veneziano

Alfonso Signorini, infine, ha detto la sua sulla squalifica di Salvo Veneziano. Ha dichiarato che per quanto sia certo che il pizzaiolo sia una bravissima persona, le frasi da lui pronunciate non potevano restare impunite:

"L’eliminazione di Salvo è stata doverosa. Sono anch’io convinto che Salvo sia una bravissima persona, come ho ripetuto a lui e al pubblico a casa, più volte. Sono convinto che nella vita non farebbe del male a una mosca e che le scemenze che ha detto non lo rappresentino minimamente. Ma sono altrettanto convinto che quelle frasi, che incitavano alla violenza, non possano essere accettate neppure per scherzo. Dire, riferito a una donna, ‘le do due schiaffi che le spezzo la colonna vertebrale’ non fa ridere nessuno. È solo violento e squallido".